Bugiotti: “Scuola musicale punto di riferimento artistico e sociale”

La Presidente della scuola musicale Paola Bugiotti risponde alla consigliera Ciambella sul problema dei docenti

A sx la consigliera del Pd Luisa Ciambella; a dx la consigliera Paola Bugiotti (Lega)

“Il mio indirizzo è quello di implementare l’attività della Scuola, punto di riferimento cittadino, sia sotto il profilo artistico che per la sua importante funzione sociale”.

Così la consigliera della Lega e Presidente della scuola musicale di Viterbo Paola Bugiotti si difende e replica alle dure accuse lanciate dalla consigliera d’opposizione Luisa Ciambella (Pd).

Secondo quest’ultima, la Bugiotti e il sindaco Giovanni Arena dovrebbero dimostrare maggior rispetto per un’istituzione importante in città, com’è la scuola musicale.

“La scuola forse sembra sia iniziata con docenti che non hanno contratto ma a cui viene proposta la figura anomala del consulente a partita iva”, aveva detto la consigliera del Pd. Le accuse rivolte a Arena e alla Presidente Bugiotti sono di essersi dimenticati completamente dell’istituto e di aver cercato di “tamponare la negligenza e la mancata visione sul futuro della scuola con un atto tardivo e non adeguato”.

“Chi mi conosce sa quanto ho a cuore la scuola musicale, avendola frequentata io stessa sin da bambina”, sottolinea subito la consigliera Paola Bugiotti.

Riguardo al problema degli insegnanti, la Presidente Bugiotti parla chiaro. “Conosco e apprezzo la professionalità dei docenti – dice – la tipologia dei contratti è questione amministrativa che gli uffici sanno come risolvere”.

1 a 1 palla al centro. Ora si attende solo che il sindaco Arena si pronunci sulla questione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui