Bullismo e inclusione: “Diario di un brutto anatroccolo” oggi al Teatro dell’Unione

239
Teatro Unione

“Diario di un brutto anatroccolo” andrà in scena oggi, 18 gennaio, al teatro dell’Unione di Viterbo.

Lo spettacolo unisce il teatro e la danza a partire da un classico per l’infanzia di Andersen.

È un’ indagine sul tema della diversità, sulla ricerca d’identità e sull’integrazione, attraverso un linguaggio semplice ed evocativo, una sorta di diario di un piccolo cigno, creduto anatroccolo, che attraversa varie tappe della vita come quelle raccontate nella storia originale, e compie un vero viaggio di formazione alla ricerca di se stesso e del proprio posto nel mondo e alla scoperta della diversità come elemento prezioso.

In “Diario di un brutto anatroccolo” si gioca con leggerezza e creatività a trasformare piccoli elementi contemporanei per evocare ogni singola situazione della fiaba.

Molto vicino al tema del bullismo, tristemente attuale, e dell’inclusione, lo spettacolo è adatto soprattutto ai bambini, dai 6 anni.

Lo spettacolo sarà interpretato da Ilaria Carlucci, Fabio Tinella, Luca Pastore, Francesca De Pasquale; la regia è di Tonio De Nitto; la collaborazione al movimento coreografico di Annamaria De Filippi.
Le scene sono a cura di Roberta Dori Puddu e i costumi di Lapi Lou, su musiche originali di Paolo Coletta; le luci di Davide Arsenio e la produzione Factory Compagnia Transadriatica
in coproduzione con Tir Danza, Fondazione Sipario Toscana.

Biglietti
Bambini 5 €
Intero 10 € + 1 € di prevendita
Ridotto 8 € + 1 € di prevendita

È possibile acquistare i biglietti presso il botteghino del Teatro dell’Unione.
Teatro dell’Unione, piazza Verdi 10, 01100 Viterbo
Per informazioni
Tel. +39 388 950 6826
E-mail teatrounioneviterbo@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui