Botteghe aperte, laboratori, visite guidate e incontri con i ceramisti

“Buongiorno Ceramica!”, sabato e domenica a Viterbo si risveglia la festa

96

Sabato e domenica si risveglia la festa. E allora “Buongiorno Ceramica!”. Per due giorni, il 21 e 22 maggio, a Viterbo, botteghe aperte, laboratori, esposizioni, visite guidate, artigiani e artisti pronti a fare da Cicerone nei meandri della loro arte nei luoghi dove la ceramica nasce.

L’evento torna in presenza nelle 45 città italiane riconosciute dal Consiglio Nazionale Ceramico (organo del Ministero dello Sviluppo Economico) “di antica ed affermata produzione ceramica”. Viterbo è tra queste. Nella Città dei Papi, “Buongiorno Ceramica!”, nata su impulso dell’AiCC (Associazione Italiana Città della Ceramica), è organizzata dal Comune di Viterbo con la collaborazione della CNA di Viterbo e Civitavecchia, del Museo della Ceramica della Tuscia e del Liceo Artistico “Francesco Orioli”.

L’edizione 2022 diventa espressione di rinascita del settore. Sarà dunque un intero fine settimana di immersione totale in un mondo ricco di colori, di forme e di creatività che è patrimonio di tutti. Saranno protagonisti, nel centro storico, Cinzia Chiulli di Percorsi Artistici, Daniela Lai della Bottega d’arte, Elena Urbani di Lab 33, la Cooperativa Agatos, l’Officina d’Arte San Lorenzo di Mariella Pasqualetti: renderanno viva la festa anche con laboratori in cui non solo mostreranno la magia della lavorazione della ceramica ma inviteranno a toccare l’argilla o magari a provare a realizzare un manufatto. Qui, ovviamente, si potrà fare shopping di pezzi unici.

Venerdì pomeriggio e nella giornata di sabato, saranno impegnati in attività laboratoriali anche gli studenti del Liceo Artistico, che animeranno così lo Spazio Pensilina (in piazza Martiri d’Ungheria), dove allestiranno, fino a domenica, una mostra delle loro opere ceramiche.

A porte aperte, nel cinquecentesco Palazzo Brugiotti, il Museo della Ceramica della Tuscia, che custodisce oltre 380 preziosi reperti ceramici: da non perdere l’opportunità della visita guidata gratuita in entrambe le giornate (ore 11), il laboratorio “Manipolarte” sabato e l’iniziativa didattico ludica “ScoprilMuseo” domenica (ore 16). Per l’occasione, apertura straordinaria serale del Museo, sabato, dalle 20 alle 23.

Sabato, alle 16, appuntamento con Alfonso Talotta al Museo nazionale Etrusco Rocca Albornoz, che ospita la mostra personale dell’artista “La presenza reale della pittura”. Talotta, viterbese, lavora la ceramica dal 1998 e alcune delle sue opere sono entrate nelle collezioni di importanti Musei italiani. Il pubblico potrà dialogare con lui sulla contemporaneità del linguaggio espressivo della ceramica. In concomitanza con l’incontro, l’ingresso alla mostra sarà gratuito.

“Buongiorno Ceramica!” è nata per mantenere accesi i fari sul valore della ceramica quale espressione dell’identità culturale dei territori italiani. Per far conoscere le testimonianze dell’arte ceramica nella città, Promotuscia propone, per le ore 16 di domenica, una visita guidata a tema: “Viterbo e la ceramica: una storia d’arte e d’amore”. Anche a questo evento si partecipa gratuitamente. Basta prenotarsi presso l’Ufficio turistico, dove è peraltro in distribuzione la mappa “Viterbo Città della Ceramica”.

Notizie e aggiornamenti sul programma di “Buongiorno Ceramica!”: pagine Facebook Comune di Viterbo Informa e Buongiorno Ceramica – Viterbo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui