Rubrica di medicina naturale  per mantenere il giusto peso  e vivere bene

Buoni propositi per il nuovo anno: tornare al peso forma dopo le feste!

336

Si inizia sempre l’anno così, facendo buoni propositi.. E se siete tra quelli che hanno pensato di voler perdere il peso accumulato in questi ultimi giorni festivi, continuate pure a leggere!

Per non fallire è importante conoscere alcune regole, spesso la difficoltà  è generata da obiettivi troppo distanti, o dal non comprendere bene le esigenze del nostro organismo.

La prima cosa da fare è una buona depurazione; probabilmente non tutti sanno che, di norma, nel nostro  tessuto adiposo si  incapsulano anche tutte le tossine che il nostro corpo  non riesce ad eliminare e che, quando dimagriamo, sciogliendosi i grassi, le stesse entrano in circolazione con effetti molto dannosi per la nostra salute.

Qualche consiglio? Per chi non ha problemi di gastrite possiamo iniziare la mattina, bevendo a digiuno due bei bicchieri di acqua minerale naturale a temperatura ambiente con un limone spremuto ( bere con cannuccia per non rovinare lo smalto dei denti a causa dell’acidità) o sciogliendo nell’acqua uno dei tanti preparati erboristici che sono in commercio. Tra le piante migliori a questo scopo sicuramente il Carciofo, il Tarassaco, la Genziana, il Rabarbaro, la Melissa, la Bardana etc. etc. Prendendoli più volte la giorno aiuteranno moltissimo la funzionalità del fegato e dell’intestino. Per i più volenterosi consiglio poi  una tisana semplicissima preparata in casa con foglie e gambi di carciofo, inseriti nell’acqua bollente e lasciati bollire per 15 minuti; ha effetti davvero importanti se assunta dopo i pasti, sia  per la diuresi e l’eliminazione delle scorie (grazie alla  presenza della cinarina, chi ricorda il Cynar?:. ) sia per la  digestione, che per la  riduzione  del colesterolo.

E poi basta, non contiamo più le calorie perché non sono tutte uguali ! Per dimagrire bene e rimanere in forma facciamo attenzione alla qualità del cibo. C’è una grandissima differenza infatti tra le 100 calorie assunte ad esempio dallo zucchero o le  altrettante da un cavolfiore; avremo effetti metabolici completamenti diversi per via della differente risposta ormonale al cibo; lo zucchero aumenterà infatti la glicemia e una sovrapproduzione di insulina!

Per un paio di settimane  teniamoci  quindi  alla larga dagli zuccheri, alcool compreso, dal latte, dai formaggi e da ogni derivato mentre iniziamo sempre i nostri pasti con un bel piatto generoso di verdure, meglio se crude, e abbondiamo in vegetali e cereali integrali. Beviamo acqua naturale, almeno un litro e mezzo al giorno e ricominciamo l’attività fisica anche solo una passeggiata a passo veloce per una ventina di minuti.

Insomma per dimagrire e restare in salute guardiamo al passato e ricordatevi che ognuno di noi è unico e che  quindi i consigli, vanno sempre personalizzati, anche quelli erboristici ( le piante possono interferire con particolari patologie o terapie farmacologiche).

Affidatevi sempre ad un buon professionista quando si parla di salute.

E un buon anno ricco in  salute a tutti !

Dr.ssa MAURA MENAGLIA  Biologa nutrizionista, Naturopata, Nutrigenetic expert  mauramenaglia@gmail.com

Instagram: @have_a_food_day_

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui