Caffeina Christmas Village, ecco le prime indicazioni del Comune di Sutri

In svolgimento dal 23 novembre 2019 al 6 gennaio 2020, il suggestivo borgo della bassa Tuscia ospiterà, per la prima volta, la rassegna dedicata alle feste natalizie che, fino all'anno scorso, adornava il centro storico di Viterbo

983

Arrivano i primi chiarimenti dal Comune di Sutri in relazione alle modalità di svolgimento del Caffeina Christmas Village.

In svolgimento dal 23 novembre 2019 al 6 gennaio 2020, il suggestivo borgo della bassa Tuscia ospiterà, per la prima volta, la rassegna dedicata alle feste natalizie che, fino all’anno scorso, adornava il centro storico di Viterbo.

Già in precedenza molti cittadini avevano espresso riserve e preoccupazioni in relazione allo svolgimento dell’evento che potrebbe portare potenziali disagi alla vita di tutti i giorni degli abitanti del comune.

Con un comunicato stampa affidato ai mezzi social, il Comune di Sutri informa così i cittadini in relazione alla programmazione settimanale dell’evento e alla relativa chiusura di strade e divieti di traffico:

“A partire dal giorno sabato 23 novembre, dal lunedì al venerdì la chiusura del centro storico di Sutri sarà imposta dalle ore 14.00 e sino alle ore 20.00; il sabato e la domenica la chiusura scatterà dalle ore 10.00 per terminare sempre alle ore 20.00 – per poi proseguire – In ottemperanza alle varie circolari ministeriali susseguitesi dai tragici fatti di Torino, negli orari indicati il divieto di transito e sosta nel centro storico sarà totale, fatta eccezione per i mezzi di soccorso ed i veicoli autorizzati. In caso di condizioni di traffico favorevoli la Polizia Locale discrezionalmente vaglierà la possibilità di consentire l’accesso ai veicoli al servizio di disabili. Nelle fasce orarie vietate alla circolazione, la sosta dei residenti ed operatori commerciali del centro storico, identificati con contrassegno rilasciato dalla Polizia Locale, sarà consentita nell’area di Via delle Cassie, sottostante le mura cittadine. Come aree di sosta per i disabili sono state previste i parcheggi di Sant’Antonio e gli stalli siti sotto il cavalcavia di Via Marconi: si sta valutando, al proposito, un servizio navetta dedicato. Come parcheggio per i bus di linea, l’area individuata è il piazzale sito nei pressi del Cimitero Comunale”.

Ancora in via di studio, invece, i parcheggi destinati all’affluenza turistica. Unica certezza, al momento, sarà l’utilizzo delle aree di parcheggio dell’Agriturismo Gentile, con apposito servizio di navette.

Il tempo stringe e, al momento, sembrano ancora essere molti i punti da chiarire sull’organizzazione dell’evento che, per volere del Sindaco Vittorio Sgarbi, dovrà adornare le vie del borgo sutrino.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui