Calcio, sì alla ripresa dei campionati professionistici, si fermano i Dilettanti

148

Ieri si è svolto il Consiglio della Federcalcio per decidere il da farsi circa la ripresa dei campionati.

Arrivano dunque le prime decisioni: i campionati di Serie A, B e C andranno avanti, mentre si fermano i Dilettanti. Ora bisognerà solo attendere l’ok del governo.

I campionati dovranno concludersi entro il 20 agosto, accontentando anche la Serie B, che aveva chiesto una proroga in maniera tale da poter concludere il stagione. Per la serie A invece, non si esclude del tutto la possibilità di concludere la stagione con dei play-off e dei play-out, anche se rimane un’ ipotesi remota.

Malumore Lega Pro

Restano delle perplessità circa la decisione di far riprendere la Lega Pro, sia per i costi da sostenere, sia per la salute dei calciatori. In leghe come la Serie A è facile effettuare controlli continui sui calciatori, data la differenza di risorse mediche ed economiche disponibili. Permane quindi il dubbio su quanto una società di Lega Pro possa giovare da una scelta simile.

Anche lo stesso patron della Viterbese Marco Arturo Romano si era dichiarato contro la ripresa, in una nostra precedente intervista. Inoltre quasi la totalità dei presidenti delle società di Lega Pro si erano espressi contrari, è chiaro quindi come si sia pensato solamente agli interessi della Lega Calcio e di poche squadre di C.

E’ giusto far riprendere? Solo il tempo potrà dare una risposta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui