Calcio: Una baby Civitavecchia cede di misura al S. Marinella

Passa in rimonta il Santa Marinella davanti a un baby Civitavecchia, tanti i giocatori civitavecchiesi lasciati a riposo dopo l’amichevole di ieri

179

Passa in rimonta il Santa Marinella davanti a un baby Civitavecchia, tanti i giocatori civitavecchiesi lasciati a riposo dopo l’amichevole di ieri.

È la gara del gradito ritorno di Luca Gallinari e Fabrizio Borriello, entrambi hanno scritto la storia di questa compagine e sono ora in forza con il S. Marinella. Il primo, capitano nella CPC2005 delle scalata fino all’eccellenza, il secondo ha lasciato la sua impronta con il Civitavecchia degli anni della D e si è reso artefice della salvezza nella passata stagione. Due pilastri del calcio cittadino.

Turnover completo per la Vecchia, in campo tutti i giocatori che ieri non hanno trovato impiego. Novanta minuti al piccolo trotto, fiammata iniziale civitavecchiese poi è S. Marinella fino al sorpasso. Al ritorno in campo il Civitavecchia tenta di ristabilire la parità, regge però la Santa. Nella gara di oggi mister Caputo piazza tra i pali Nunziata, Fatarella e Treccarichi nel mezzo della difesa con Converso e Veronesi a coprire le fasce. Nella mezzeria di centrocampo Santucci, Gandolfi, Sansolini e Delogu, pronti a innescare Tiozzo e Indorante. In lista anche tre dell’Under19, Palumbo, Luciani e Di Martino, mentre Di Ventura, Toscano, Serpieri è Cerroni si allenano a parte.

Si sblocca subito la gara, Delogu per Tiozzo che brucia Ulissi in uscita. Evidente lo svarione difensivo della Santa, è solo il terzo. Sarà solo un episodio, la gara nel primo tempo la condurrà il Santa Marinella. Chesne scalda le mani a Nunziata due minuti dopo, nulla di fatto. Il pari la Santa lo coglie al diciannovesimo, sugli sviluppi del corner è Memmoli da fuori area, posizione defilata, a superare Nunziata. Più tonica la Santa che al quarantunesimo effettua il sorpasso, azione prolungata di Volponi che deposita alle spalle di Nunziata. Uno a due. Qualche altra scorribanda santamarinellese, poi si va riposo. La prima vera azione la Vecchia la costruisce al diciottesimo del secondo tempo. E’ Indorante a sfiorare il gol a portiere battuto con la respinta che arriva sulla riga da parte della difesa ospite. Ruggiero, infine, con una delle solite galoppate si incunea nell’area e sfiora il pari. La partita si concluderà quindi sul 2 a 1 con una sconfitta di misura per una baby Civitavecchia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui