Cambiamenti climatici: l’appello di Maya, sette anni, al sindaco Arena

Nessuna manifestazione a Viterbo in occasione dello sciopero mondiale contro i cambiamenti climatici. Maya lancia il suo appello al sindaco

1098
letetra arena

Venerdì 15 marzo oltre 1300 diverse località di tutto il mondo, milioni di ragazzi scenderanno in piazza per sollecitare i governi ad agire contro il surriscaldamento climatico.

La manifestazione è stata indetta dalla sedicenne svedese Greta Thunberg, che da tempo si batte per la lotta al cambiamento climatico e che, per queste sue rivendicazioni, è stata indicata per il Premio Nobel per la Pace.

Anche da Viterbo si moltiplicano gli appelli alle istituzioni per interventi immediati contro l’inquinamento, ma nessuna iniziativa è in programma

Questa è la lettera scritta da Maya, sette anni:

“Caro Sindaco, sono Maya ho 7 anni e frequento la scuola elementare A. Volta a Viterbo. Come sicuramente sa, il 15 Marzo è stato indetto uno sciopero mondiale per sostenere il clima, organizzato da Greta Thunberg, la mamma mi ha detto che non posso scioperare e di trovare un altro modo per partecipare, cosi’ ho deciso di scriverle.

La questione climatica è molto importante ed urgente, la terra si sta spegnendo, con tutti i nostri comportamenti la stiamo facendo ammalare. Lo scioglimento dei ghiacci, il riscaldamento globale, le manifestazioni metereologiche straordinarie, non sono roba da niente. Bisogna seguire l’accordo di Parigi ,contenere l’aumento del riscaldamento globale entro 1,5 gradi , focalizzarsi sull’equità e la giustizia climatica, seguire la scienza.

Voi adulti ci state lasciando un pianeta ammalato e non state facendo niente, lei Sindaco lascerebbe una casina sgarrupata, piena di topi, senza niente, ai suoi figli e li costringerebbe a crescere li’ dentro?

Perché è quello che state chiedendo a noi bambini e ragazzi, di vivere in un pianeta che presto morirà se non facciamo qualcosa. Io ho pensato di suggerirle alcune mie idee affinché anche la nostra città faccia il suo, con il suo aiuto, in questa delicata situazione.

Le chiedo in occasione del 15 Marzo, di impegnarsi in uno solo di questi punti, per essere un bravo adulto che amministra la mia città:

1 Mettere cestini della raccolta differenziata sparsi per la città, almeno per la plastica.

2 Disincentivare l’uso delle automobili in favore di mezzi piu’ ecologici come la bicicletta. Potrebbe mettere rastrelliere con biciclette sparse per la città, a cui accedere con un piccolo contributo, tandem e risciò e anche le biciclette elettriche, perché con tutte queste salite uno dopo un po’ si stanca.

3 Incentivare l’apertura di nuovi apiari, le api sono importantissime per il nostro pianeta e sono in via d’estinzione e se muoiono, non ci sarà piu’ vegetazione e con questa l’ossigeno.

4 Incentivare l’uso di energia da fonti rinnovabili, non solo per le abitazioni dei cittadini, ma anche per tutti i vostri uffici.

5 Incentivare l’uso dei pannolini lavabili. Ma lei lo sa quanto costa smaltire i pannolini usa e getta e quanto ne produce un bambino? Io si, perché mio fratello piccolo si cambia tantissime volte al giorno! Lo sa che Venere secondo uno studio della Nasa, prima di essere il pianeta più caldo del sistema solare era come la terra? L’accumulo di gas serra lo ha riscaldato tantissimo, distruggendo tutto.

Stephen Hawking ha detto:” La prossima volta che incontrerete una persona che confuta il cambiamento climatico, mandatelo su Venere, pagherò il viaggio”

Sia ragionevole Sindaco, faccia qualcosa, non si faccia pagare il viaggio. Ciao Maya.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui