Cambiare casacca diventa una “moda”: Galati lascia FdI e sceglie il gruppo misto

Ennesimo colpo di scena a Palazzo dei Priori. Vittorio Galati lascia Fratelli d'Italia e passa al gruppo misto.

252

Ennesimo colpo di scena a Palazzo dei Priori. Il Consiglio comunale di oggi – in cui si doveva parlare di bilancio – si è aperto, invece, con un nuovo cambio di casacca.

Questa volta è toccato a Vittorio Galati, 54 anni, ex-carabiniere e proveniente dalle file di AN, una lunga esperienza nelle istituzioni: “Lascio Fratelli d’Italia – ha affermato – e passo al gruppo misto”.

Il motivo? A quanto sembra, una divergenza di vedute all’interno del partito: “Non condivido alcune delle scelte politiche – nazionali e non – di Fratelli d’Italia”. La stessa scelta era stata compiuta da Galati anche durante l’amministrazione di centro-sinistra guidata da Leonardo Michelini.
L’effetto deja-vu è inevitabile, se pensiamo che non molto tempo fa era stato il turno di Fabrizio Purchiaroni. Anche lui, la settimana scorsa, decise di lasciare il suo partito – Forza Italia – e passare al gruppo misto.

I “traslochi” sembrano non voler mai finire all’interno del gruppo consiliare. E per Fratelli d’Italia il compito di tenere insieme i pezzi si sta facendo – date le circostanze – sempre più arduo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui