Cambio comando: il Colonnello Meo lascia la guida del RECOSUTAT al Colonnello Andrea Carbonaro

132
Foto 1: Il Comandante dell’AVES passa in rassegna lo schieramento.

VITERBO 23 ottobre 2020. Questa mattina, alla presenza del Comandante dell’Aviazione dell’Esercito (AVES) Generale di Brigata Paolo Riccò, il Colonnello Francesco Meo ha lasciato l’incarico di Comandante del Reparto Comando e Supporti Tattici del Comaves (RECOSUTAT), in favore del Colonnello Andrea Carbonaro, proveniente dal Comando Operativo di Vertice Interforze (COI).

La cerimonia, preceduta da un saluto che il Comandante cedente, nella mattinata di venerdì 16 ottobre, aveva voluto rivolgere a tutto il personale dipendente, si è svolta nella Caserma “Dante Chelotti”, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e di contenimento del contagio da COVID-19.

Il Colonnello Meo, nel suo discorso di commiato, ha voluto ringraziare tutti gli uomini e le donne del RECOSUTAT che, con il loro impegno, hanno contribuito a portare a termine le numerose attività che hanno coinvolto l’unità sin dalla sua creazione, nel maggio del 2019, per assicurare il supporto a tutti i reparti dell’AVES.

Il Generale Riccò ha espresso il suo apprezzamento per l’ottimo lavoro svolto dal Colonnello Meo, cedente, ed ha rivolto al nuovo Comandante l’augurio di un periodo di comando pieno di successi.

In questo primo anno di vita il RECOSUTAT ha svolto diverse attività sia addestrative che operative. In particolare, il Reparto ha partecipato con il proprio personale all’operazione “Strade Sicure” ed è intervenuto in supporto dell’ospedale “Belcolle” sin dalle prime fasi dell’emergenza sanitaria.

Il Colonnello Meo, dal prossimo 30 ottobre andrà a ricoprire l’incarico di Comandante del 1° Reggimento di Sostegno AVES “Idra” di Bracciano.

Occhiello: Il Colonnello Andrea Carbonaro è il nuovo Comandante del Reparto Comando e Supporti Tattici del COMAVES.

Allocuzione del Comandante cedente
Discorso del Comandante dell’AVES
Il Comandante dell’AVES passa in rassegna lo schieramento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui