Cane muore abbracciato al padrone per la paura dei fuochi artificiali, quest’anno salviamo i nostri amici!

401

Orecchie basse, coda tra le zampe, tremore, il nascondersi dietro o sotto i mobili, abbaiare eccessivamente, fuggire via, tendenza a distruggere gli oggetti presenti in casa, girare in tondo… fino talvolta ad arrivare alla morte. Questo succede ad alcuni cani per la paura dei fuochi d’artificio.
Un boxer femmina, di nome Magui, è morta abbracciata al suo proprietario dopo aver avuto un infarto a causa della paura e del rumore dei fuochi d’artificio, scoppiati nella notte a Esquel, una piccola cittadina dell’Argentina.

Quante storie come questa! Succedono ovunque. I nostri amici animali, cani, gatti e altri, soffrono e muoiono a causa della paura.
La paura è un’emozione primaria appartenente sia al genere umano che animale. È un’emozione normale che, se controllata e regolata, ha una funzione ben precisa: garantire la sopravvivenza del soggetto.

Poiché il cane, rispetto all’uomo, ha capacità uditive nettamente superiori, è quindi comprensibile che possa essere infastidito da rumori come quelli dei fuochi d’artificio. Il suo udito è eccezionale: è sensibile alle vibrazioni sonore comprese tra 20mila e 40 mila Hz. Inoltre, le sue orecchie mobili, a forma di imbuto, gli consentono di localizzare con esattezza la provenienza di un suono.

Fortunatamente, non tutti i cani reagiscono in modo fobico quando sentono i fuochi d’artificio, però succede a molti e spesso.

Alcuni sindaci pongono il divieto ai fuochi d’artificio; anche Arena lo firmò lo scorso anno.
“Vietato far esplodere fuochi artificiali, petardi, botti, razzi e simili materiali pirotecnici in luoghi aperti al pubblico e in vie, piazze e aree pubbliche affollate, ovvero transitino o siano presenti i soggetti più fragili e gli animali”.
Ci sono molti altri modi più piacevoli di festeggiare l’arrivo del nuovo anno, incluso quello di fare coccole e accarezzare i nostri amici animali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui