Cani e gatti abbandonati con la scusa del coronavirus

1211

Viterbo- In virtù delle ultime disposizioni, molte associazioni che si occupano di volontariato e assistenza agli animali abbandonati sono costrette a limitare il più possibile gli spostamenti.

Nelle ultime ore sempre più cani sono entrati in canile con la scusa del coronavirus e alcuni gatti sono stati abbandonati, anche a Viterbo. Il dato è allarmante. Ricordiamo che gli animali
NON SONO FONTE DI CONTAGIO; se si avessero dei problemi nell’andare a comprare cibo o medicine, basterebbe contattare qualcuno che possa andare e possa lasciare il tutto fuori il cancello di casa.

Ognuno di noi faccia la sua parte, anche nei confronti delle povere creature innocenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui