Riceviamo e pubblichiamo

Cantiere ex-Privilege, Fiom-Cgil alza la voce: “Fare chiarezza!”

135
Apprendiamo dai mezzi di informazione dell’ennesimo rinvio a data da destinarsi di quello che sarebbe dovuto essere l’appuntamento finale per ufficializzare l’accordo tra Autorità Portuale e Royalton per l’inizio dei lavori sulla “ex Privilege”.
L’Autorità Portuale, la Royalton e tutti i soggetti in campo chiariscano cosa sta succedendo.
La cittadinanza ha il diritto di conoscere che tipo di problemi ci sono, se ci sono, e come si andrà avanti, se si andrà avanti. Soprattutto ne hanno diritto le persone che lavoravano in quel cantiere e i loro familiari, dopo aver subìto in prima persona le drammatiche conseguenze del fallimento Privilege Yard.
FIOM-CGIL
Civitavecchia Roma nord Viterbo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui