Da ieri intanto si sta svolgendo a Roma la convention nazionale azzurra 'L'Italia del Futuro'

Caos Forza Italia Viterbo, da Tajani nessuna deroga: l’ambito di riferimento è il centrodestra

110

Nessun soccorso da Roma. L’incontro di Arena e della ‘pattuglia romoliana’ con il vicepresidente Tajani non ha sortito gli effetti forse sperati dalla fazione che guarda al Pd.

Dal coordinatore nazionale nessun aiuto per sbrogliare fattivamente la matassa in cui si sono annodati gli azzurri locali.

I tentativi da parte dell’ex sindaco e del presidente della Provincia Romoli di spiegare e giustificare le ragioni che li porterebbero verso il sostegno alla candidatura della prescelta dal centrosinistra sono caduti nel vuoto.

Tajani ha ascoltato. Per poi ribadire a chiare lettere che la posizione di Forza Italia è nel centrodestra.

Nessuna imposizione per quanto riguarda possibili alleanze, i forzisti viterbesi sono liberi di scegliere ma non si deroga: esclusivamente nell’ambito del centrodestra.

Se qualcuno aveva sperato in una pacca sulla spalla o che l’europarlamentare gli servisse una soluzione per risolvere il pantano creato, si è ritrovato con il problema rispedito al mittente.

Intanto è iniziata ieri a Roma, all’hotel Parco dei Principi, la convention nazionale di Forza Italia.

La due giorni programmatica intitolata ‘L’Italia del Futuro’ che si concluderà oggi nel tardo pomeriggio con l’intervento del presidente Berlusconi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui