Capranica, il consigliere Virgili fa chiarezza dopo che gli è stato negato di parlare in Consiglio

157
Il consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Francesco Virgili

Come già denunciato in un precedente articolo, il 7 luglio è avvenuto un fatto increscioso al Consiglio comunale di Capranica, dove il consigliere d’opposizione Francesco Virgili (FdI) si è visto negare la parola durante la seduta dal sindaco, il quale ha giustificato la sua scelta affermando che durante quella seduta speciale, nella ricorrenza del natale di Capranica, nessun consigliere ha mai preso la parola (versione tra l’altro smentita dal consigliere stesso).

L’intenzione di Virgili era quella di congratularsi e fare un augurio di buon lavoro a chi, nonostante le problematiche legate al Covid19, ha saputo e stà dando tanto per far funzionare la scuola locale al meglio.

In allegato una foto del documento preparato dal consigliere per l’occasione contenente le sue parole verso la persona in questione.

La lettera che il consigliere Virgili avrebbe dovuto leggere in Consiglio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui