Caprarola, l’atleta Emanuela Marchini protagonista degli spot tv della Cei

La sindrome di down di Emanuela non le ha impedito di diventare una campionessa di nuoto prima ed una testimonial pubblicitaria poi.

0
1403

Si chiama Emanuela Marchini, è di Caprarola, ed è una vera e propria star: il simbolo vivente che la disabilità non sempre costituisce un handicap.

Emanuela, infatti, ha la sindrome di down, ma questo non le ha impedito di diventare una campionessa di nuoto prima ed una testimonial pubblicitaria poi.

Lo scorso anno, infatti, la ragazza al campionato di nuoto agonistico regionale Fisdir, la Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale, ha conquistato ben tre medaglie d’oro, arrivando prima nelle gare dei 400 stile libero, 100 stile libero e 100 farfalla.

Il salto dallo sport alla televisione è stato breve ed Emanuela lo ha compiuto in pochissimo tempo.

Negli ultimi tempi infatti è diventata una delle protagoniste dello spot della chiesa cattolica “Il Paese dei progetti realizzati” relativo alla campagna dell’otto per mille e compare come testimonial delle varie attività portate avanti a livello nazionale dalla Cei.

Oltre al video trasmesso in tv, è possibile imbattersi nell’atleta caprolatta anche alle fermate della metropolitana di Roma, dove una sua foto gigante campeggia nelle paline delle varie stazioni.

Insomma un boom mediatico a  360° per Emanuela Marchini, partita da Caprarola alla conquista dell’Italia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here