Caprarola, riceveva il reddito di cittadinanza nonostante fosse ai domiciliari

285

A Caprarola, i carabinieri della stazione locale insieme al personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Viterbo, al termine di attente indagini, hanno individuato un 37enne del luogo che percepiva illegalmente il reddito di cittadinanza senza averne il diritto. L’uomo aveva omesso, nella dichiarazione all’INPS, di essere agli arresti domiciliari e quindi di non poter rispettare i criteri richiesti, poiché privato della libertà personale, a tutte le incombenze previste per l’elargizione del reddito.

I militari, incrociando i dati ed effettuando gli accertamenti in questione, hanno scoperto che l’uomo era recidivo. Infatti aveva tentato in due occasioni di ottenere il reddito mensile ma senza riuscirci. Poi l’aveva ottenuto nello scorso mese di maggio, omettendo di essere agli arresti domiciliari, un particolare non irrilevante e che rappresenta una pregiudiziale decisiva. Automatico l’arrivo di una denuncia per il 37enne, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Viterbo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui