Carnevale Civitonico 2019, divertimento allo stato puro

E' filato tutto liscio alla seconda sfilata del Carnevale Civitonico 2019. A vincere è stato il divertimento allo stato puro.

1698
carnevale-civita

E’ filato tutto liscio alla seconda sfilata del Carnevale Civitonico 2019. A vincere, come era giusto che sia, è stato il divertimento allo stato puro. Tremila figuranti, inseriti nei ventuno gruppi mascherati della manifestazione più pazza dell’anno, hanno sfilato con grande allegria e brio lungo il percorso che da piazza della Liberazione è arrivato fino a piazza Giacomo Matteotti. Un galà in continuo e incessante movimento che ha esaltato con i suoi balli, con i suoi frizzi e lazzi e con le sue musiche lo spirito goliardico dei civitonici. Uno spirito  faceto che affonda le sue radici nella notte dei tempi. Il Carnevale per i civitonici ha un carattere sacrale. Il Carnevale è atteso per l’intero anno e quando arriva la sua forza esuberante si sprigiona in un irresistibile mare di risate e di sberleffi. Quando si assiste alla sfilata carnevalesca, ad essere apprezzati maggiormente sono i meravigliosi costumi delle maschere, veri e propri capolavori di sartoria. Così come gli stupendi carri allegorici, realizzati con cura e con scrupolosità per mesi e mesi. I loro perfetti movimenti sono il frutto di meccanismi meccanici di alta ingegneria. Ora l’ultimo appuntamento è per Martedì Grasso quando, dopo la terza sfilata, verrà bruciato il Puccio in piazza Giacomo Matteotti. Le fiamme del rogo che avvolgono il Puccio sanciscono la fine del Carnevale Civitonico.

Le foto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui