Carnevale civitonico, niente divieti sulla vendita di alcolici

L'appello del consigliere Brunelli (Pd) per la cittadinanza: "Ripagare la fiducia data"

175
Il Comune di Civita Castellana

L’incontro tenutosi ieri tra i consiglieri del PD di Civita Castellana e il prefetto Giovanni Bruno porta con se, come risultato, la sospensione del divieto di vendita sugli alcolici, almeno per la prima sfilata della rassegna carnevalesca civitonica.

Il permesso, ovviamente, è pronto ad essere sospeso dal prefetto Bruno nel momento in cui dovessero avverarsi eventi particolarmente gravi, di disordine pubblico o similari. Una cinghia, quindi, che va ad allentarsi, rimanendo comunque con un occhio ben aperto su quelli che saranno gli eventi che potrebbero mettere a rischio una fruizione tranquilla dell’evento da parte della cittadinanza.

L’accordo arriva anche grazie alla parola degli esercenti che, durante la rassegna, si impegneranno nel limitare la vendita di alcolici con attenzione particolare nei confronti dei minorenni.

Chiaro l’appello di Brunelli, consigliere Pd, nei confronti della cittadinanza: “Abbiamo l’opportunità di festeggiare il carnevale nel migliore dei modi – per poi proseguire – dobbiamo meritarci la fiducia che ci è stata accordata per salvaguardare la nostra tradizione più bella e sentita”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui