Riceviamo e pubblichiamo

Cartelle esattoriali, la Tuscia risponde positivamente alla raccolta firme

Oltre100.000, infatti, sono le firme già raccolte, in tutta Italia, per mandare a casa il governo Conte che ha ormai evidenziato tutti i suoi limiti nella gestione della crisi che attanaglia il Paese

91

Anche la Tuscia ha risposto, con entusiasmo, alla raccolta firme lanciata qualche giorno fa da Giorgia Meloni per sfiduciare un governo che, invece di bloccare urgentemente l’invio delle cartelle esattoriali, è impegnato unicamente a spartirsi le poltrone.

Oltre100.000, infatti, sono le firme già raccolte, in tutta Italia, per mandare a casa il governo Conte che ha ormai evidenziato tutti i suoi limiti nella gestione della crisi che attanaglia il Paese.

I cittadini, stanchi di questa politica inconcludente e basata su annunci privi di consistenza possono contribuire, con la loro firma, a far sentire la propria voce sul link disponibile all’indirizzo

www.sfiduciamoilgovernoconte.it

Massimo Giampieri

Portavoce provinciale Fdi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui