Castel S. Elia, folla commossa per l’ultimo saluto a Daniele Gatti. Carabiniere, marito e padre esemplare!

Molti i cittadini che si sono uniti al cordoglio di familiari, amici e colleghi di Daniele, uomo dalle grandi e riconosciute doti umane

677
Funerale Daniele Gatti
Funerale Daniele GattiSi sono svolti nel pomeriggio di oggi i funerali di Daniele Gatti, il carabiniere 42enne morto tragicamente sabato scorso, cadendo dal terrazzo di casa sua.
La chiesa di Castel S.Elia, dove la commossa cerimonia ha avuto luogo, era gremita di persone addolorate e ancora incredule, che hanno dato l’estremo saluto all’ apprezzato e stimato tutore della legge, padre e marito prematuramente scomparso.

Presenti – tra gli altri – alle esequie il Comandante regionale dell’ Arma dei carabinieri, generale Marco Minicucci, il Comandante provinciale Giuseppe Palma, gli alti ufficiali del comando provinciale di via de Lellis, il vice-sindaco di Sutri Felice Casini e il sindaco di Castel S.Elia Vincenzo Girolami.

Molti i cittadini che si sono uniti al cordoglio di familiari, amici e colleghi di Daniele, uomo dalle grandi e riconosciute doti umane. Il sindaco Girolami, nel suo intervento, ha proposto e lanciato la nascita dell’associazione “Oltre Daniele”, che avrà la finalità di offrire supporto psicologico alle persone che hanno subìto un lutto.

A conclusione della cerimonia, il feretro è stato accompagnato nel piccolo cimitero nei pressi della Chiesa da una Gazzella dei carabinieri che, con la sua sirena, ha reso l’ultimo e simbolico saluto al collega che non c’è più.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui