Perle della Tuscia: il Belvedere di Acqua Maggiore sul Monte Cimino

Sebbene poco conosciuto dai turisti diretti a Soriano, e tutt'al più rinvenibile casualmente dagli attenti osservatori durante il tragitto per la Faggeta, il Belvedere...

Perle della Tuscia: Orte Sotterranea, traccia di una quotidianità dissoltasi nel tempo

La traccia lasciata dalla spettacolare architettura Sotterranea di Orte è in grado di rivelare molto più di quanto non faccia esteticamente al primo superficiale...

Perle della Tuscia: la maestosa Rocca dei Borgia a Nepi

A dominare la splendida zona antica del paese di Nepi vi è questa maestosa Rocca, già eretta in pieno Medioevo ma resa come la...

Perle della Tuscia: l’incredibile panorama dalla cima del Monte San Valentino

Circa 90 metri più basso (713 metri sul livello del mare) del fratello Monte Palanzana (802m) si innalza il Monte San Valentino, a dominare...

Perle della Tuscia: la complessa Necropoli di Centocamere a Grotte di Castro

La Necropoli di Centocamere (“Casale Centocamere”), nei pressi del centro abitato di Grotte di Castro, è così chiamata per le numerose tombe (non 100,...

Perle della Tuscia: la Valle del Treja, un eden di acque e verde

Definirla come "eden" è l'unico modo per riassumere in una sola parola tutta l'essenza della Valle del Treja; ricca di acque, flora e fauna,...

Perle della Tuscia: il Parco Naturale Regionale Marturanum, concentrato di storia e natura

Con l'episodio della rubrica di oggi ci spostiamo per la prima volta verso Barbarano Romano, in una distesa di campagne che comunque va a...

Perle della Tuscia: l’elegante Castello di Torre Alfina

A quaranta minuti da Viterbo si trova il piccolo borgo di Torre Alfina, - annoverato tra i più belli d'Italia dal 2007 - un...

Perle della Tuscia: la maestosa Torre di Lavello, simbolo di un condottiero medievale

Oggi ai suoi piedi sorge un moderno ristorante del paese, ma la sua storia è ben più profonda di ciò che si possa pensare....

Perle della Tuscia: l’antichissimo centro etrusco di San Giovenale, a Blera

In una zona che certo non ha da invidiare nulla a nessuno per quanto riguarda risorse storiche e naturalistiche, sorge un Parco archeologico con...

Perle della Tuscia: l’inconfondibile Acquedotto delle Arcatelle, tra Tarquinia e Monte Romano

E' facile rimanerci male quando si scopre la vera storia dell'Acquedotto delle Arcatelle, ben noto a tutti gli abitanti della provincia di Viterbo. Infatti,...

Perle della Tuscia: la ricca zona archeologica di Palazzolo a Vasanello

Tra le scoscese campagne del Comune di Vasanello, si nasconde questa perla storico-naturalistica di essenza millenaria. Una sorta di "città fantasma", che mantiene incredibilmente...

Perle della Tuscia: il Castello di Montecalvello, appartenuto a un enigmatico pittore

Montecalvello è una "frazione" di Grotte Santo Stefano, già frazione del Comune di Viterbo; nella sua area si trova questa inimmaginabile opera architettonica, incredibile...

Perle della Tuscia: la Faggeta Depressa “dei record” a Oriolo Romano

Tra i faggi più alti d'Europa, situati a un'altitudine decisamente inferiore a quella classica delle faggete: sono i "record" detenuti dall'incredibile Faggeta Depressa di...

Perle della Tuscia: la Torre di Pasolini, scrigno di ideali e passioni

Era il 1964. Pier Paolo Pasolini, contestatissimo scrittore e regista, stava sondando l'Italia (e non solo) per trovare i luoghi più adatti a divenire...

Perle della Tuscia: la Cascata di Rio Chiaro, nel magico bosco di Castel Cellesi

Un vero e proprio diamante tra le Perle della Tuscia (CLICCA QUI PER SCOPRIRNE ALTRE), una cascata assolutamente sconosciuta al grande pubblico che forse...

Perle della Tuscia: la Cascata della Mola, in un parco straripante

Effettivamente sarebbe complicato trovare una parola migliore di "straripante" quando si parla del ricchissimo "Parco della Mola" di Oriolo Romano; non basta certo un...

Perle della Tuscia: la Scala Regia al Palazzo Farnese di Caprarola

Non è certo un caso che questa sia già la terza volta che in questa rubrica (CLICCA QUI PER VEDERE TUTTE LE ALTRE PUNTATE)...

Perle della Tuscia: la Cascata dei Cavaterra, nel cuore del borgo di Nepi

Non è la prima volta che Nepi si fa viva nella nostra rubrica per le bellezze naturali nascoste al suo interno; qualcuno dei lettori...

Perle della Tuscia: i 10 luoghi che devi assolutamente visitare

Solo per questa volta parlerò a nome mio: come autore della rubrica "Le Perle della Tuscia" (di cui potete trovare tutti gli episodi cliccando...

Perle della Tuscia: l’Anfiteatro “romano” di Sutri, avvolto nel mistero

La rubrica Le Perle della Tuscia (clicca qui per vedere le altre perle) ci porta oggi verso la ricchissima Sutri, città d'arte, storia, e...

Perle della Tuscia: il Castello Ruspoli e i suoi splendidi giardini all’italiana

Con la ormai consueta rubrica domenicale Le Perle della Tuscia (clicca qui per le altre puntate) ci spostiamo verso il paese "Cimino orientale" di...

Perle della Tuscia: l’imponente “Ponte del Diavolo”, regalo di Etruschi e Romani

Un sacrilegio: questo sarebbe stato non inserire una delle opere architettoniche antiche più impressionanti dell'intera Tuscia nella seguente rubrica. Formata da blocchi di tufo...

Perle della Tuscia: i vicoli di Vitorchiano, un vero salto nel passato

Sarebbe troppo scontato parlare della storia di Vitorchiano, facilmente rintracciabile, d'altro canto, in internet e su numerose opere scritte e in altri media. Ciò...

Perle della Tuscia: il favoloso Lago di Mezzano, in un’oasi di pace e natura

Entrato a far parte del progetto che seleziona i luoghi più pregiati a livello ambientale, storico e culturale nell'alto Lazio ("Le strade dei parchi"),...