Cene in piazza, spettacolo e divertimento: un altro successo!

Se nella prima serata abbiamo visto trionfare lo sport e la solidarietà nella seconda tutto ciò non è venuto a mancare... per niente!

175

Decolla la seconda cena a piazza San Lorenzo organizzata e promossa dal Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa insieme ad Avis Comunale Viterbo e Lux Rosae. Se nella prima serata abbiamo visto trionfare lo sport e la solidarietà nella seconda tutto ciò non è venuto a mancare… per niente! Dalle 19 ancora una grande e lunga fila di persone ha aspettato all’entrata l’apertura delle transenne per la cena.

Il Presidente del Sodalizio Massimo Mecarini

Presenti molti imprenditori locali e una rappresentanza dell’Interforze. Inizia la serata e sul palco, oltre i presentatori, sale Massimo Mecarini – Presidente del Sodalizio – che fa gli onori di casa ringraziando ancora una volta tutti i sostenitori dell’evento :” Meraviglioso vedere una piazza piena così anche stasera! Grazie a tutti voi. Vorrei anche ringraziare i ragazzi dell’Avviso che sono laggiù nello stand e che come sempre ci danno una grossa mano!”

L’avvocato Ottavio Maria Capparella, responsabile rappresentanza Interforze

Parte il primo spettacolo tra cabaret e canzoni per poi verso le 22.15 vedere salire sul palco l’Avv. Ottavio Maria Capparella responsabile della delegazione Interforze: “Orgoglioso di essere qui in questa meravigliosa piazza. Come ben sapete dal 9 settembre partirà il torneo di calcetto Interforze in onore di Santa Rosa. Se ciò è potuto accadere è grazie ad una persona stupenda che ebbe questa idea con me molto tempo fa. Vi dico solo le iniziali del nome M.M.”

Massimo Mecarini sale nuovamente sul palco abbracciando l’Avv. Capparella ringraziandolo per il sostegno e per l’iniziativa del Trofeo “Santa Rosa “.

Continua la serata tra balli,spettacoli e musica. Viterbo anche questa sera è viva ma soprattutto lo è… la speranza nel nome della solidarietà!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui