Rifiuti oltre capienza massima sulle vie più frequentate dai turisti: presto notizie sull'arrivo dei 500 cestini annunciati

Centro storico e i rifiuti che traboccano: in settimana novità sui nuovi cestini

55
Scorcio di piazza San Lorenzo con turisti

Quella della presenza di rifiuti a Viterbo si sta trasformando in una problematica davvero dura a morire. In una domenica di metà settembre dalle temperature estive, in cui il centro storico della città ha accolto un ingente numero di turisti, vedere le immagini dei cestini stracolmi, ben oltre la loro capienza massima, fa storcere il naso.

Scorcio di piazza San Lorenzo con turisti
Via Marconi
Piazza del Sacrario
Via Ascenzi
Piazza del Comune

Le immagini pubblicate sul gruppo “Viterbo Centro Storico Chiuso” scattate nel corso della giornata di ieri mostrano una situazione ai limiti dell’assurdo nelle zone della città più frequentate dai turisti, che, fortunatamente, dovrebbe trovare soluzione nel giro di breve tempo.

La gestione dei rifiuti – a partire dal “vecchio” appalto ponte – da parte dell’amministrazione è un tema che ha più volte generato polemiche nel gruppo consiliare e tra gli stessi viterbesi.

Il primo cittadino Giovanni Arena – che a luglio aveva preannunciato l’arrivo di circa 500 nuovi cestini da posizionare soprattutto nella zona del centro storico – raggiunto telefonicamente ha comunque garantito che in settimana riceverà notizie sulla data di arrivo dei famigerati cestini.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui