Pochi giorni fa la protesta davanti Montecitorio assieme a Coldiretti

Cinghiali a via Genova, Battistoni lancia l’allarme: “È ora di dire basta!”

444
cinghiali via genova

Cinghiali a via Genova la scorsa notte, la segnalazione arriva questa volta dal senatore forzista Francesco Battistoni in prima persona.

L’uomo di Forza Italia lo rende noto in un post sulla sua prolifica bacheca Facebook, dove, solo pochi giorni fa, avvisava i suoi follower di essere a Roma accanto al sindaco Giovanni Arena e Coldiretti per manifestare proprio riguardo all’allarme cinghiali nella Tuscia.

“La foto non è particolarmente nitida eppure è molto chiaro che quei CINGHIALI NON dovrebbero stare sotto quei palazzi al centro di Viterbo. EMERGENZA FAUNA SELVATICA…E’ ORA DI DIRE BASTA!”, scrive Battistoni nel suo post.

La foto non è particolarmente nitida eppure è molto chiaro che quei CINGHIALI NON dovrebbero stare sotto quei palazzi al centro di Viterbo.EMERGENZA FAUNA SELVATICA…E’ ORA DI DIRE BASTA!

Pubblicato da Francesco Battistoni su Lunedì 11 novembre 2019

Pochi giorni addietro, il senatore aveva già posto l’accento sul problema ricordando che l’allarme è ormai di portata nazionale, soprattutto per l’agricoltura: “Tutti insieme si deve marciare verso un’unica direzione, evitare che i raccolti dei nostri agricoltori vengano messi a rischio ed evitare che i cinghiali entrino nei nostri centri urbani. Siamo in piena emergenza, le istituzioni che hanno competenza sulla fauna selvatica devono metterci la testa ed i soldi, onde evitare che ci siano altri danni irreparabili!”.

Mauro Pacifici e Alberto Frau, presidente e segretario di Coldiretti Viterbo

Anche il presidente di Coldiretti Mauro Pacifici – presente alla manifestazione davanti Montecitorio – aveva denunciato il problema: “Questa è un’emergenza nazionale che sta provocando l’abbandono delle aree interne, problemi sociali, economici e ambientali con inevitabili riflessi sul paesaggio e sulle produzioni, con le incursioni dei cinghiali che sono arrivati anche all’interno delle città minacciando la sicurezza delle persone”.

Alla manifestazione non era mancata neppure la presenza di Fratelli d’Italia, con il deputato Mauro Rotelli in prima fila, che aveva dichiarato: “Siamo in piazza con la Coldiretti Viterbo e di tutta Italia, per affiancarle nella battaglia e denunciare l’attendismo e l’ambientalismo da salotto del governo sul problema dei cinghiali. Troppi immaginano e raccontano le zone rurali come se fossero una fiaba, chi ci vive e lavora sa bene che la realtà è altra cosa”.

Mauro Rotelli, deputato FdI

Una crisi vera e propria, che attende con impazienza l’intervento delle autorità competenti, in primis Regione e Governo, per sostenere l’emergenza dei Comuni italiani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui