In campo Massaini per la Lega e Giampieri per Fratelli d'Italia

Civita Castellana, centrodestra: di certo il candidato sindaco sarà un giovane. O forse due?

82
Il Comune di Civita Castellana

Le posizioni, salvo accordi nella notte, restano invariate tra le anime del centrodestra.

Il secondo incontro, tenutosi venerdì, non ha modificato di una virgola le intenzioni ampiamente espresse dai gruppi politici.

E anche ieri, almeno sino alla tarda serata, nessuna novità è intervenuta nella trattativa su un eventuale candidato unico.

La Lega, come dichiarato dal senatore Umberto Fusco, “tira dritto per la sua strada” ed è ferma nella volontà di presentare un proprio candidato alla guida dell’amministrazione civitonica: il giovane ex capogruppo Matteo Massaini.

Stessa situazione in casa Fratelli d’Italia. Il coordinatore Massimo Giampieri, pur definendo l’incontro di venerdì interlocutorio, afferma che “quello che dovevamo dire l’abbiamo detto”.

Traduzione: per i meloniani il candidato sindaco è il giovane capogruppo Luca Giampieri.

Con tali premesse, riesce difficile intravedere presupposti tali che possano portare all’idea di un unico candidato condiviso.

Più probabile che le strade del centrodestra si biforchino e che i cittadini di Civita Castellana si trovino alle urne due candidati sindaco, entrambi espressione del centrodestra, entrambi giovani.

A meno che il lavoro portato avanti da Forza Italia, tramite il coordinatore Alessandro Romoli, imperniato sin dall’inizio sul tentativi di andare alle urne con un centrodestra unito non sortisca qualche effetto ‘miracoloso’.

Diversamente ai forzisti spetterà il complicato ruolo di ago della bilancia, con la decisione di schierarsi o con la Lega o con Fratelli d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui