Civita Castellana, la biblioteca comunale si espande e apre una nuova sezione

609
biblioteca civita castellana

Grazie alla donazione da parte dell’associazione BII ONLUS di Treviso, una nuova sezione è stata aperta presso la Biblioteca Comunale E.Minio di Civita Castellana.

È interamente dedicata a testi che rientrano nella categoria “alta leggibilità” dedicati a ipovedenti, dislessici e per quanti soffrano di difficoltà visive, con ciò si vuole fornire un valido supporto a quelle persone portatrici di  specifiche difficoltà di lettura, come disturbi dell’apprendimento e con particolari bisogni educativi.

Se la lettura è il veicolo per la conoscenza e per la crescita dell’individuo, questa deve essere accessibile a tutti, per l’affermazione di un diritto che non rimanga soltanto sulla carta;  E’ in quest’ottica che tale iniziativa  viene in aiuto di quelle fasce di persone particolarmente svantaggiate e a rischio emarginazione, che con il servizio di prestito gratuito possono inserirsi in modo autonomo tra gli abituali utenti della biblioteca.

Il giorno 24 maggio 2019 alle ore 17.30, si inaugurerà la nuova sezione bibliografica e saranno, per lìoccasione presenti, con un piccolo intervento finalizzato alla  sensibilizzazione e all’informazione, le psicologhe dello studio PsicoLogicaMente, la Dott.ssa Marika Cocco, specializzanda in neuropsicologia ed esperta in apprendimento e metodo di studio, insieme alla Dott.ssa Francesca Di Niccola, psicoterapeuta specializzata in problematiche emotive e comportamentali legate ai bisogni educativi speciali, le quali sono presenti  da alcuni anni sul territorio della provincia di Viterbo, con  interventi volti alla promozione della salute psicofisica a 360° tramite seminari ed eventi aperti a tutti, soprattutto per l’età evolutiva. Durante l’inaugurazione le psicologhe saranno disponibili a rispondere ai dubbi, alle curiosità alle domande sui temi oggetto dell’incontro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui