Civita Castellana, Rifondazione Comunista: “Il governo intervenga per lavoratori e pensionati”

"Con questa iniziativa il Partito mira a riportare tra la gente e nel dibattito politico i temi che riguardano il lavoro, le pensioni, e la gestione pubblica dell'economia"

61
Il Comune di Civita Castellana

Oggi, con un volantinaggio al mercato, ha fatto tappa anche a Civita Castellana la campagna straordinaria su lavoro e pensioni che i Circoli di Rifondazione Comunista stanno portando avanti su tutto il territorio nazionale.

Con questa iniziativa il Partito mira a riportare tra la gente e nel dibattito politico i temi che riguardano il lavoro, le pensioni, e la gestione pubblica dell’economia.
Riteniamo inaccettabile che, mentre crescono i profitti per le grandi multinazionali ed aumentano a dismisura i redditi dei miliardari, i lavoratori siano costretti a subire condizioni sempre peggiori, con un aumento delle morti sul lavoro, dei contratti precari e con il pensionamento a 67 anni.

Vogliamo che il governo la smetta di evitare e trascurare queste tematiche e che le stesse siano affrontate concretamente, spostando finalmente l’asticella in favore delle classi sociali più deboli. Per questo il Partito si è mobilitato in tutto il territorio nazionale tra il 5 e l’8 Dicembre, con centinaia di migliaia di volantini distribuiti, decine di iniziative e migliaia di militanti coinvolti.

La campagna durerà per tutto il periodo invernale e vedrà impegnato il nostro Circolo in un’iniziativa provinciale che si terrà nella nostra cittadina entro la fine della stagione.

Rifondazione Comunista
Civita Castellana
Circolo Enrico Minio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui