Civita Castellana, Rifondazione: “Il comune dia tempi certi sul rispristino del servizio”

92
Civita Castellana Palazzo Comunale

 

Dal 30 agosto del 2020 è cessato il contratto tra il comune di Civita Castellana e la Cooperativa Eurotrend che si occupa di assistenza educativa scolastica e incontri protetti per minori per agli alunni con disabilità che frequentano: la Scuola dell’Infanzia, la Scuola Primaria e la Scuola Secondaria di I grado.
Ad oggi, nonostante l’anno scolastico sia regolarmente iniziato il 14 settembre nelle scuole di Civita Castellana non è stato ancora riattivato il servizio.
I lavoratori della Cooperativa attualmente non percepiscono alcun reddito, ed i genitori sono allo stremo in quanto mancando gli assistenti, i ragazzi con disabilità possono contare solamente sulle ore degli insegnanti di sostegno, e terminate queste, sono costretti ad abbandonare prima del dovuto gli istituti scolastici, con tutti i disagi che questo comporta per le famiglie ed i bambini.
La situazione è molto grave, si è addirittura arrivati al punto che talvolta alcuni genitori di alunni con disabilità meno gravi hanno volontariamente ‘’ceduto’’ ore di lezione ad altri alunni con maggiori problematiche, ma è facilmente intuibile che non e’ possibile andare avanti in questa maniera.
Per questo oltre ad aver presentato un’interrogazione sollecitiamo l’amministrazione Comunale ha dare risposte serie ed immediate al fine di riattivare al più presto questo servizio essenziale, muovendosi in modo veloce e concreto, smettendo di fare solamente propaganda con sterili comunicati stampa.

Yuri Cavalieri
Maurizio Romani
Gruppo Consiliare
Rifondazione Comunista Civita Castellana

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui