La raccolta puntuale rifiuti tra gli impegni programmatici del candidato sindaco del M5s

Civita Castellana, Selli: “Riaprire reparti essenziali dell’Andosilla, priorità assoluta”

67

 

 

 

 

Maurizio Selli

Architetto, 61 anni, attivista del MoVimento 5 Stelle dal 2013, sposato e padre di due ragazze e anche nonno della piccola Sofia…

“Sono nato e vivo a Civita Castellana, ho studiato al Liceo Artistico di via Ripetta di Roma e sempre a Roma ho completato gli studi universitari nella facoltà di Architettura. Da più di trenta anni svolgo la mia attività di architetto con studio a Civita Castellana, ma realmente in ogni parte d’Italia.

Il mio lavoro e la mia famiglia, di fondati principi legati alla terra in quanto contadini, mi hanno portato a trasferire nel mio lavoro il rispetto per gli altri, per la natura, per il bello nell’architettura e nelle arti.

Mi sono specializzato dai primi anni ’90, in settori quali le energie rinnovabili e le tecniche di bioedilizia, conoscenze che tornano di assoluta attualità adesso che la sensibilità ambientale è realmente apprezzabile sia tra i cittadini che nella politica nazionale ed europea. Il campo di conoscenze in tanti anni di lavoro mi ha portato inoltre a perfezionarmi nella gestione dei fondi pubblici legati ai bandi regionali e nazionali, nella programmazione e realizzazione di manifestazioni di promozione dei prodotti tipici locali, attività questa svolta nel territorio del Lazio per circa un decennio su fondi regionali.

Inoltre la mia preparazione artistica mi ha portato ad un profondo rispetto del territorio in quanto culla e scrigno della nostra civiltà che racchiude bellezze naturalistiche di elevato valore, oltre che potenzialità umane da sostenere.

Ho progettato acquisendo esperienze nell’ambito dei lavori pubblici e in tutte le fasi di direzione e sviluppo e pertanto questo sarà un bagaglio importante da trasferire ad una eventuale amministrazione dei beni pubblici.

Il campo delle tecnologie innovative e applicabili all’urbanistica mi hanno portato a sperimentare soluzioni di pianificazione sostenibile, e su questa scorta che vedo la rinascita di Civita Castellana nel rispetto dell’ambiente e della sua storia, ma lanciata verso il futuro con la sostenibilità energetica, la mobilità elettrica, il riuso e la valorizzazione delle peculiarità locali storiche, ambientali, enogastronomiche”.

“Sono candidato sindaco della lista del Movimento 5 Stelle, siamo persone e professionisti di sicura competenza nei rispettivi ambiti. La mia esperienza e quella dei componenti della mia lista, legata alla serietà e onestà del nostro passato come professionisti e cittadini, potrà portare Civita Castellana ad essere un luogo aperto al mondo e pronto a cogliere tutte le possibilità economiche e culturali”.

 

Quale sarà la linea guida della sua azione amministrativa?

“Cambiare il modo di amministrare la comunità. Ascolteremo le esigenze dei cittadini e le loro proposte e ci impegneremo per poterle mettere in pratica. Utilizzare tutte le risorse messe a disposizione sia a livello nazionale che europeo, rilanciare i settori produttivi con un aiuto concreto”.

 

La primissima cosa da mettere in campo per Civita Castellana?

“Considerato che si è ancora dentro la pandemia Covid, una delle priorità è adoperarsi per far riaprire i reparti che sono stati chiusi dell’Ospedale Andosilla. Non è la sola cosa importante ma sicuramente la più attuale e necessaria anche per il rilancio economico dell’indotto”.

 

Cinque priorità imprescindibili del suo programma?

“Andosilla: il M5S promuove la riapertura di reparti essenziali dell’ospedale di Civita Castellana. E’ una priorità nel nostro programma. Il nostro impegno sarà mirato a sollecitare l’intervento nazionale e regionale verso il potenziamento dell’Andosilla per una sanità vicina ai cittadini.

Maggiore attenzione verso la famiglia e i bambini: è nel nostro programma creare nei giardini pubblici spazi arredati per i nostri piccoli cittadini, belli da vedere e sicuri da utilizzare. Tutti i quartieri devono avere uno spazio a verde pubblico dove portare i propri figli in piena sicurezza.

Nel nostro programma anche un giro di vite nei confronti dei vandali e di quanti si divertono a non rispettare il bene comune, sanzioni e controlli sono una priorità assoluta.

Ambiente: il M5S dice no all’utilizzo indiscriminato del territorio e dice sì allo sviluppo di Civita Castellana verso le rinnovabili, il rispetto dell’ambiente, il decoro e la pulizia di strade e territorio, lo sviluppo di un’agricoltura sostenibile. Dunque proteggere il territorio e sviluppare il suo utilizzo nel pieno rispetto dell’ambiente.

Piscina: il M5S completerà finalmente l’impianto natatorio comunale integrando al progetto iniziale nuove tecnologie e funzionalità nel pieno rispetto dell’ambiente per farla diventare la più attrezzata e moderna possibile. Ridare il servizio della piscina comunale ai cittadini di Civita Castellana è un nostro preciso impegno.

E’ nel nostro programma anche intervenire sulle altre strutture per lo sport, inoltre ci attiveremo per l’utilizzo di fondi pubblici anche per la realizzazione di circuiti ciclo pedonali in sicurezza distribuiti nel territorio e in accordo con altri comuni, utilizzando anche le strade comunali rurali.

Turismo: per lo sviluppo turistico di Civita Castellana e del territorio falisco il M5s intende sviluppare il turismo culturale, ambientale consapevole delle bellezze naturalistiche e storiche che il nostro territorio offre. Un turismo organizzato, il territorio di Civita Castellana accogliente, attrezzato

nei percorsi naturalistici e nel centro storico, pulito ed arredato. Sarà un nostro impegno seguire tutte le opportunità finanziarie regionali, nazionali ed europee, e portare Civita Castellana nelle maggiori manifestazioni fieristiche e promozionali sia nazionali che internazionali.

Il settore turismo e la cultura possono portare lavoro e benessere, quella del M5s sarà una vera rivoluzione per Civita Castellana, inserita nell'”ambito falisco”, per farla diventare una meta turistica conosciuta in tutto il mondo.

Acqua pubblica e ad un costo sostenibile dalle famiglie: è nel nostro programma rivedere gli accordi presi tra il comune di Civita Castellana e la società Talete. Lo scopo è capire la vera natura dei continui e programmati aumenti accettati dai sindaci di destra e sinistra. L’acqua è un bene fondamentale per la vita e la salute delle persone e pertanto deve restare pubblica. La società Talete deve essere chiamata a dare un servizio puntuale ai cittadini.

Rifiuti e raccolta puntuale: la tassa dei rifiuti si dovrà pagare sulla quantità prodotta. Da anni abbiamo promosso la possibilità anche per Civita

Castellana di migliorare la raccolta dei rifiuti e far pagare al cittadino la reale quantità prodotta. Per noi i rifiuti sono una risorsa e non un problema, una risorsa che deve tornare

anche nelle tasche dei cittadini. La società partecipata Sate verrà potenziata e sviluppata, deve funzionare meglio ed essere più efficiente.

 

Quali caratteristiche deve possedere un buon sindaco?

“Questa è una domanda impegnativa, non posso generalizzare ma un buon sindaco deve garantire il massimo impegno soprattutto per Civita Castellana. Inoltre avere capacità decisionale, essere pragmatico nelle decisioni e soprattutto saper ascoltare.

Chi mi conosce sa qual è il mio approccio di fronte ad una tematica o ad un problema, analizzo e studio la situazione senza preconcetti, ascolto e condivido le idee e la soluzione è la sintesi di un percorso condiviso. Non dico che sia una ricetta facile ma è il mio modo di fare come progettista e gli abitanti di Civita possono stare tranquilli che applicherò questa tecnica anche in Comune”.

 

Un buon sindaco come dovrebbe relazionarsi con i propri cittadini?

“Con la comunicazione e l’ascolto. Da 8 anni, ogni giovedì sera, la sede del M5S è aperta a tutti i cittadini di qualsiasi credo politico. Un lavoro costante per organizzare gli interventi sul territorio ma anche per ascoltare i cittadini che vengono ad esporci le loro idee, i loro problemi e le loro eventuali soluzioni. Un’abitudine che porterò all’interno del sistema amministrativo: il cittadino in primo piano, al quale dare un servizio puntuale e corretto”.

 

Perché i civitonici dovrebbero votarla?

“Quando il M5S è nato venne considerato un Movimento di contrasto, destinato all’eterna

opposizione. Poi abbiamo cominciato ad amministrare alcune piccole città, poi città più grandi, addirittura la Capitale. Infine siamo andati al Governo del Paese. Oggi, dopo tanti anni, i politici del Movimento sono persone che hanno piena coscienza delle proprie capacità, sono persone preparate e competenti. La realtà di Civita non è diversa. Abbiamo fondato il Gruppo, poi siamo entrati in Comune prima con un Consigliere (il sottoscritto), poi con due (l’anno scorso infatti è stato eletto anche il mio collega Maurizio Serafinelli) e dall’interno abbiamo lavorato per il bene della nostra comunità, senza pregiudizi, collaborando più volte su proposte concrete e condivisibili anche con le altre forze politiche. Oggi, siamo in grado di dare sicurezza ai cittadini, siamo in grado di non promettere cose che non possono essere realizzate e lo facciamo sulla base di dati oggettivi. Del resto, non siamo abituati a parlare senza dati, e quelli che lo fanno sono solo politici che hanno un’opinione e nulla più. Le opinioni, le abbiamo lasciate da tempo a quelli che frequentano il Bar Sport”.

 

Annamaria Lupi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui