Civita Castellana si apre al Servizio Civile Universale, Angeletti: “Grande opportunità per i giovani”

La Giunta Comunale di Civita Castellana, ha deliberato di iscrivere il Comune fra gli Enti che possono accogliere i volontari in Servizio Civile, secondo la nuova disciplina di accredito del Servizio Civile Universale

0
268
carlo-angeletti
Segui
( 0 Followers )
X

Segui

E-mail : *

Nella giornata di mercoledì 10 luglio u.s. la Giunta Comunale di Civita Castellana, ha deliberato di iscrivere il Comune fra gli Enti che possono accogliere i volontari in Servizio Civile, secondo la nuova disciplina di accredito del Servizio Civile Universale.

Il Servizio Civile del Comune di Civita Castellana, da quest’anno cambierà aspetto nelle progettualità sino ad ora adottate, per la selezione dei volontari.

Quindi qualora l’Ente verrà accreditato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù,  si potranno aprire dei bandi atti a selezionare  volontari, che verranno coinvolti nelle attività svolte dall’Ente in favore di persone diversamente abili e delle loro famiglie, con l’obiettivo di promuovere percorsi educativi e di socializzazione finalizzati al potenziamento delle autonomie personali e sociali e garantire quindi occasioni di relazione.

Con questi presupposti, qualche giorno fa la Giunta Caprioli,  ha deciso  di aderire a questo nuovo sistema di accredito, deliberando di iscrivere il Comune fra gli Enti che possono accogliere i volontari secondo la nuova disciplina del Servizio Civile Universale.

A tal proposito commenta l’assessore ai Servizi Sociali Carlo Angeletti: “Il Servizio Civile rappresenta una grande opportunità per tanti giovani che hanno la possibilità di mettersi al servizio della propria comunità contribuendo a renderla più sensibile.

Con l’avvio di questo percorso si attiveranno numerosi progetti che porteranno diversi ragazzi a mettersi al servizio del Comune di Civita Castellana  in vari settori del sociale.

Un’esperienza che sicuramente genera energia e rafforza il Comune e allo stesso tempo fa crescere i giovani coinvolti.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here