Si inizia con il regista Daniele Vicari

Civita Cinema 2022, dopo due anni di pandemia il ritorno a piazza Biondini

93

L’edizione 2022 di Civita Cinema vuole dare un segnale di ottimismo con il ritorno in piazza dopo due anni di pandemia. Una tre giorni, tutta a piazzale Biondini, nel cuore di Bagnoregio con protagonisti del grande cinema, proiezioni di film e l’atteso spettacolo di domenica con Massimo Boldi.

L’apertura questa sera, venerdì primo luglio, alle ore 21.30, vedrà sul palco i registi Daniele Vicari e Guido Massimo Calanca. A seguire la proiezione di ‘Safari Njema’ e ‘Il giorno e la notte’. Sabato due luglio arriverà la regista Giorgia Farina e a seguire il suo ‘Guida romantica a posti perduti’. Quindi domenica 3 luglio la chiusura con Boldi. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito.

Safari Njema, per la regia di Guido Massimo e Daniele Vicari, è un documentario del 2021. Il titolo significa ‘Buon viaggio’ ma non è stato per nulla buono il viaggio di Uriel, fuggito dal suo Paese in guerra da quattordici anni. Vicari è regista e sceneggiatore. Vince il David come esordiente con ‘Velocità massima’ nel 2002 e come migliore documentario con ‘Il mio paese’ nel 2007. Gira ‘Il passato è una terra straniera’, ‘Diaz – Don’t clean up this blood’, ‘Sole cuore amore’.

Calanca è un filmmaker e montatore. Dal 2006 realizza prodotti audiovisivi nel campo della moda, della pubblicità, dell’arte, del reportage d’autore, del documentario, come regista, montatore e colorista.

A seguire ‘Il giorno e la notte’, film drammatico sempre per la regia di Vicari. A Roma è in corso un attacco terroristico, le autorità chiedono ai romani di restare a casa così, prigionieri delle mura domestiche, tra i nove protagonisti si consumano crisi e conflitti di coppia tra ipocrisie e tragicomiche giravolte sentimentali.

Tutte le info su www.civitacinema.it , sulla pagina Facebook @CivitaCinema e Instagram Civita
Cinema.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui