A gennaio 27mila visitatori, meglio dei numeri registrati nello stesso periodo nel 2018 e 2019

Civita di Bagnoregio più forte della pandemia, presenze in costante crescita

369

Civita di Bagnoregio, anche in tempi di pandemia, resta una meta turistica tra le più ambite e visitate della Tuscia.

Suggestiva da sembrare sospesa, e pertanto lontano dalle brutture quotidiane, si staglia contro il cielo. Un’immagine da mondo del fantastico.

Il borgo poi, con piazzette e vicoli curati, è l’agognato regalo che si ottiene dopo aver percorso il lungo ponte.

Il sindaco Luca Profili ne è giustamente orgoglioso.

E con soddisfazione dichiara: “Per curiosità sono andato a vedere i numeri turistici di ingressi a Civita di Bagnoregio. Chiuderemo gennaio con 27mila presenze, leggerle sotto i 29mila del 2020, quindi pre-Covid. Addirittura meglio del 2019 e del 2018 dove arrivarono rispettivamente 20mila e 22mila persone”.

“Dopo quasi due anni, dobbiamo essere ottimisti. – conclude – Sarà una primavera speciale, guardiamo al futuro speranzosi”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui