Civitavecchia, 30enne in manette per spaccio di stupefacenti

I Carabinieri dunque hanno tratto in arrestato un ragazzo di 30 anni residente a Santa Marinella con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

321

Dai nostri partner di Civonline, il quotidiano telematico dell’Etruria

Continua incessante l’attività di controllo da parte della Compagnia dei Carabinieri di Civitavecchia in collaborazione con le stazioni dei Comuni limitrofi. Il piano di controllo straordinario del territorio, messo in atto dai Carabinieri della Sezione Radiomobile, intensificata in questo periodo prenatalizio, prosegue senza sosta sulle principali arterie di collegamento e sul litorale laziale. I servizi impiegati hanno portato all’arresto di una persona, alla denuncia a piede libero di altre tre per reati vari, alla segnalazione amministrativa di due persone per l’inosservanza della legge sugli stupefacenti e al sequestro amministrativo di alcuni veicoli poiché sprovvisti della copertura assicurativa. I Carabinieri dunque hanno tratto in arrestato un ragazzo di 30 anni residente a Santa Marinella con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari lo hanno controllato mentre si aggirava a bordo di una autovettura e, insospettiti dall’atteggiamento di insofferenza e nervosismo, hanno immediatamente effettuato una perquisizione domiciliare, rinvenendo oltre 142 grammi di hashish già confezionati in dosi, nonché materiale per il taglio ed il confezionamento, il tutto sottoposto a sequestro.

Gli uomini dell’Arma, inoltre hanno denunciato un 28enne, sempre di Santa Marinella, già sottoposto alla misura alternativa degli arresti domiciliari, perché sorpreso all’interno dell’abitazione con una modica quantità di sostanza stupefacente del tipo hashish.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui