L'app che permette ai commercianti e ristoratori di mettere in vendita a prezzi ridotti il cibo invenduto a fine giornata

Civitavecchia contro gli sprechi alimentari in tutta sicurezza con Too Good To Go

183

Tra i locali della città aderenti all’iniziativa vi sono la caffetteria e gelateria Crema e Cioccolato di Civitavecchia; la gastronomia Cook and Love; la boutique con angolo caffè Cosamimettooggi Lab; la drogheria Nocchia Drogheria Bomboniere; la pizzeria Pizza & Fichi; le caffetterie Chalet degli Eventi e Gigi Bar 2.0. Infine, ha preso parte al progetto anche il punto vendita Pam Express in Via Pietro Nenni.

 

Anche Civitavecchia entra a far parte della rete di Too Good To Go; l’app anti spreco che offre la possibilità agli esercenti commerciali di proporre a fine giornata le Magic Box, scatole a sorpresa contenenti una selezione di deliziosi prodotti e piatti freschi, rimasti invenduti e che non possono essere rimessi in vendita il giorno seguente, ma “troppo buoni per essere buttati”.

 

Grazie all’app Too Good To Go i commercianti possono inserire la disponibilità di box, senza specificare che tipo di prodotti saranno presenti all’interno, basandosi sugli invenduti della giornata, mentre gli utenti hanno a disposizione una varietà di alimenti ancora freschi a un terzo del prezzo originale. Il funzionamento è semplice e intuitivo: basta accedere alla app su smartphone, geolocalizzarsi per individuare i locali aderenti e ordinare la propria Magic Box, che potrà essere ritirata direttamente in negozio durante la fascia oraria prestabilita – generalmente poco prima della chiusura, evitando così i momenti di massima affluenza. Il pagamento della Magic Box avviene direttamente in app, garantendo così il rispetto del distanziamento sociale ed evitando lo scambio di cartamoneta.

Un processo completamente digitalizzato, dalla scelta del negozio fino al pagamento e all’autovalidazione della ricevuta al momento del ritiro, al fine di limitare i contatti ma offrire, allo stesso tempo, una vetrina anche ai piccoli negozi di quartiere, dove i consumatori si recano a ritirare il proprio sacchetto di prodotti invenduti.

 

Dopo il successo riscontrato nella città di Roma in solo un anno di attività, con oltre 150.000 pasti salvati e più di 375 tonnellate di Co2 risparmiate*, Too Good To Go ha deciso di espandersi capillarmente su tutto il territorio italiano concentrando ora la sua attenzione sul coinvolgimento di tutta l’area della provincia.

 

Presente in 14 Paesi d’Europa e negli Stati Uniti con oltre 27 milioni di utenti, più di 45mila negozi aderenti e 50 milioni di Magic Box vendute, in Italia, infatti, Too Good To Go in un anno e mezzo di attività ha conquistato due milioni di utenti e venduto un milione e mezzo di Magic Box, ovvero più di 1000 tonnellate di cibo ancora ottimo che non è finito nella spazzatura e più di 2500 tonnellate di emissioni di Co2 evitate.

 

“In questo anno particolare, ci siamo resi conto di quanto sia importante sostenere allo stesso tempo il piccolo negozio di quartiere, ma anche la grande distribuzione, nella lotta contro gli sprechi alimentari”, afferma Eugenio Sapora, Country Manager Italia di Too Good To Go.

“Sapere infatti che Too Good To Go è in grado di essere non solo un mezzo per evitare lo spreco di cibo, ma anche uno strumento per supportare le attività in un momento così delicato, ci motiva a proseguire nel nostro intento di creare la più efficiente rete anti spreco, coinvolgendo sia le grandi città che i comuni limitrofi”.

 

Sono molti i locali del territorio che finora hanno aderito all’iniziativa contro lo spreco alimentare: la caffetteria e gelateria Crema e Cioccolato di Civitavecchia, con prodotti da caffetteria, gelati ma anche aperitivi; Cook and Love, gastronomia che propone gustose pietanze oltre che dolci e pane; Cosamimettooggi Lab, la boutique con angolo caffè che serve ai propri clienti finger food salati e pasticcini; Nocchia Drogheria Bomboniere, antica drogheria che dal 1950 si è specializzata in dolciumi e presenta una produzione a marchio proprio; Pizza & Fichi, pizzeria con forno a legna che realizza pizze e fritti con farine selezionate e piatti freschi con prodotti a km0; Chalet degli Eventi, un pub la cui offerta spazia dalla colazione agli aperitivi; Gigi Bar 2.0, caffetteria con una selezione di stuzzichini e dolci da colazione. Anche il punto vendita Pam Express in Via Pietro Nenni ha preso parte al progetto con le sue Magic Box contenenti diversi prodotti di genere alimentare.

SCARICA QUI LE IMMAGINI: https://we.tl/t-R88xrlyPcE

L’app di Too Good To Go è disponibile su App Store e Google Play.

Too Good To Go

Nata nel 2015 in Danimarca con l’obiettivo di combattere lo spreco alimentare, l’applicazione Too Good To Go è presente in 14 Paesi d’Europa e negli Stati Uniti, conta ad oggi oltre 27 milioni di utenti ed è tra le prime posizioni negli App Store e Google Play di tutta Europa. Too Good To Go permette a bar, ristoranti, forni, pasticcerie, supermercati ed hotel di recuperare e vendere online – a prezzi ribassati – il cibo invenduto “troppo buono per essere buttato” grazie alle Magic Box, delle “bag” con una selezione a sorpresa di prodotti e piatti freschi che non possono essere rimessi in vendita il giorno successivo. Gli utenti della app non devono far altro che geolocalizzarsi e cercare i locali aderenti, ordinare la propria Magic Box, pagarla tramite l’app e andarla a ritirare nella fascia oraria specificata per scoprire cosa c’è dentro.

Per maggiori informazioni: www.toogoodtogo.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui