Civitavecchia, Costa Vittoria: rinviato a domani lo sbarco

Questa mattina si è proceduto a far scendere tutti i passeggeri della Pacifica: negativo l'esito del tampone sull'uomo ricoverato ieri al San Paolo

131

Dai nostri partner di Civonline, il quotidiano telematico

Mattinata di controlli e di gran lavoro al porto. Questa mattina, infatti, come da programma è arrivata nello scalo la Costa Vittoria, dopo essere stata respinta da Venezia e Trieste. Le 1400 persone a bordo però, tra passeggeri e membri dell’equipaggio, non potranno scendere fino a domani. Si è deciso infatti di procedere allo sbarco completo della Costa Pacifica, ormeggiata già da qualche giorno a Civitavecchia: l’esito del tampone sull’uomo ricoverato ieri al San Paolo con problemi respiratori, infatti, è risultato negativo e quindi le circa 350 persone ancora a bordo hanno avuto il via libera per lo sbarco. Rimane l’incognita della Costa Diadema che potrebbe arrivare a Civitavecchia già domani o comunque nella giornata di venerdì. Costa Vittoria, quindi, nonostante l’ok di questa mattina alla libera pratica, dovrà attendere domani per sbarcare. Il sindaco Tedesco è stato chiaro, comunque. “Le persone che scendono dalla nave verrano messe su pullman e navette – ha sottolineato – e portate in aeroporto per essere trasferite nei luoghi di provenienza, in ogni caso la città è blindata”.

Intanto rimane attivo il collegamento con Barcellona. Al momento, fatta eccezione per ieri sera, non si imbarcherà nessuno, ma continueranno ad arrivare connazionali dalla Spagna: stasera ne sono previsti 76. Il Sindaco anche oggi ha però ribadito: “Non voglio persone a spasso sul territorio comunale”. E di questi 76 non tutti hanno parenti o amici ad attenderli. I treni per Roma in serata non sono garantiti e così il Pincio, insieme alle altre autorità, sta cercando di chiarire come poter gestire la situazione.

Intanto per tutta la mattina, così come già avvenuto ieri pomeriggio, sindaco Tedesco e vicesindaco Grasso hanno schierato la Polizia locale del comandante Ivano Berti per controllare gli accessi esterni di Largo della Pace e varco Fortezza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui