Civitavecchia, è ballottaggio tra Tedesco e Tarantino

Ernesto Tedesco candidato del centro destra si è fermato al 48,93% Tra due settimane sfiderà Carlo Tarantino, il candidato del centro sinistra che ha raggiunto quota 22,04% .

384

Nove ore col fiato sospeso, durante uno spoglio interminabile. Ma alla fine, con 53 sezioni scrutinare su 53 (anche se il dato non è ancora ufficiale), il sindaco di Civitavecchia verrà scelto dal ballottaggio il prossimo 9 giugno. Ernesto Tedesco candidato del centro destra per un soffio non è riuscito a conquistare la poltrona di Palazzo del Pincio. Si è fermato al 48,93% incassando i voti di ben 14.460 civitavecchiesi. Tra due settimane dovrà sfidare Carlo Tarantino, il candidato portato dal centro sinistra che ha raggiunto quota 22,04% con 6513 voti. Niente da fare invece per la vice sindaco Daniela Lucernoni del Movimento 5 Stelle che, pur avendo confermato i voti di 5 anni fa, si è fermata a 5703 preferenze pari al 19,30%.
Più staccati gli altri aspiranti: Vittorio Petrelli (a capo di due liste civiche) con 2256 (7,63%); Dario Mele 186 voti (0,63%) candidato di Casapound; Germano Di Francesco (La Sinistra) 437 voti (1,48%).
In base ai dati ancora parziali si conferma primo partito della città il Movimento 5 Stelle, seguito da Lega e Forza Italia quasi appaiate (sopra il 15%), e dal Pd col 12%.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui