Civitavecchia, un “secco no” al termovalorizzatore a Tarquinia

Netta presa di posizione della conferenza dei capigruppo. Per venerdì convocato un consiglio urgente

424

Si è svolta ieri sera la conferenza dei capigruppo per approfondire la notizia di un progetto per realizzare di un impianto per rifiuti nel Comune di Tarquinia, al confine col territorio di Civitavecchia. La riunione, richiesta dal Sindaco Ernesto Tedesco, è stata convocata tempestivamente dal Presidente del consiglio comunale Emanuela Mari e ha trovato una ampia partecipazione. Unanime è stato il secco no delle forze politiche rappresentate nel Consiglio comunale ad ogni ipotesi di termovalorizzazione o incenerimento di rifiuti in città e nel comprensorio.

Della iniziativa in essere si parlerà comunque in un Consiglio comunale in corso di convocazione per venerdì mattina, che avrà nella seduta del Consiglio comunale di Tarquinia (in programma nel pomeriggio) il suo proseguimento ideale. Dalle varie parti è giunta anche la proposta di programmare iniziative comuni a tutte le amministrazioni locali che sarebbero interessate dal progetto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui