Cna: “Prorogare gli ammortizzatori sociali con causale Covid fino alla conclusione dello stato di emergenza”

94
cna viterbo

“Bisogna continuare a tutelare la tenuta di tante filiere produttive che continuano a essere in difficoltà a causa della pandemia”. Il Covid 19 ancora non consente di abbassare la guardia, per questo la CNA chiede al governo di prorogare gli ammortizzatori sociali anche per i primi mesi del 2022.

“Il perdurare dello stato di emergenza e le difficoltà in cui continuano a versare imprese e lavoratori dell’artigianato – sostiene l’Associazione – richiedono un ulteriore sforzo per sostenere la ripartenza”.

La proroga degli ammortizzatori sociali, con causale Covid, è dunque “una misura necessaria per il protrarsi della pandemia e indispensabile a garantire la tenuta di intere filiere produttive”.

Ci sono inoltre novità positive introdotte dalla riforma degli ammortizzatori sociali, in grado di creare un sistema più equo e di accompagnare più efficacemente le trasformazioni del mercato. La proroga “consentirebbe anche una adeguata fase di transizione – conclude la CNA – in una fase che, purtroppo, rimane molto complessa”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui