La proposta del coordinatore regionale del Lazio Trancassini, rilanciata da Rotelli e Giampieri

Colleferro, Fratelli d’Italia: “Una medaglia d’oro al merito civile per Willy”

205

“Ho proposto che a Willy Monteiro Duarte venga riconosciuta la Medaglia d’Oro al Merito Civile per il coraggio dimostrato nel tentare di salvare un amico dalla violenza del branco, malgrado l’inferiorità sia fisica che numerica. Mi auguro che ai colpevoli di questo atroce assassinio vengano applicate pene esemplari affinché atti così vili e crudeli non si ripetano più”.

Scrive così Paolo Trancassini, coordinatore regionale del Lazio di Fratelli d’Italia, in seguito ai terribili fatti di Colleferro, che hanno portato all’uccisione di Willy Monteiro Duarte, il 21enne che ha cercato di difendere un amico durante una lite.

Mentre i quattro ragazzi tra i 22 e i 25 anni restano al carcere di Rebibbia con l’accusa di omicidio preterintenzionale e negano l’accaduto, la storia di Willy ha commosso un’intera Nazione.

Alla proposta di Trancassini hanno fatto eco anche Massimo Giampieri (coordinatore provinciale di Fdi) e il deputato Mauro Rotelli. “Ci auguriamo che la proposta del nostro coordinatore regionale del Lazio Paolo Trancassini di conferire a Willy Duarte la Medaglia d’Oro al Merito Civile veda la più convinta e sincera adesione da parte di tutti – scrive Giampieri – una onorificenza che purtroppo non riporterà in vita questa giovane vita barbaramente spezzata a soli 21 anni, ma che rappresenterebbe senz’altro il giusto riconoscimento del valore del suo sacrificio. Un gesto, quello di Willy, che rimarrà scolpito nelle coscienze di ognuno di noi e che resterà per sempre esempio di formidabile coraggio, amore e difesa della vita del prossimo. Anche a scapito della propria. Non lo dimenticheremo mai”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui