Colpo di scena a Civita Castellana: si dimette il sindaco Franco Caprioli

275
Il sindaco Franco Caprioli

Civita Castellana- Si è dimesso il sindaco di Civita Castellana Franco Caprioli, poco prima dell’inizio del Consiglio comunale di ieri, 4 giugno.

Le dimissioni sono state rassegnate al segretario comunale per vari motivi.
Innanzi tutto, il Sindaco ha qualche problema di salute, tanto che, nei giorni scorsi, si è dovuto recare al Pronto Soccorso. Inoltre, ci sono pressioni da parte dei vari gruppi politici a causa di problematiche interne al consiglio.

Ora il sindaco Caprioli avrà venti giorni di tempo per ripensarci e per cercare di ricucire gli strappi prima che il Comune venga commissariato per andare a nuove elezioni.

È passato un anno dall’elezione del Sindaco, candidato di Lega e FdI, con una vittoria schiacciante sugli altri candidati. Ottenne il 70,79% (4.417 voti) contro il 29,21% di Antonio Zezza (Pd) (1.823 voti). Un anno difficile e turbolento, spesso vissuto con tensione.

La scorsa settimana c’è stata la nomina della nuova giunta per un rimpasto imposto dalla Lega, che aveva
chiesto e ottenuto un azzeramento con ridistribuzione delle deleghe dei propri assessori.

Sono usciti dal Consiglio Comunale due assessori molto legati a Caprioli e sono entrati Giulia Pieri e Andrea Sebastiani.

Sicuramente in settimana, il senatore Umberto Fusco si recherà nuovamente a Civita Castellana per fare luce e chiarezza sulle dimissioni del Sindaco e sui problemi interni e per sentire il presidente del Consiglio Comunale Valerio Turchetti.

Sembra che tra i motivi delle discussioni ci siano le politiche ambientali, riguardanti i sette progetti di trattamento dei rifiuti, tra impianti di smaltimento e apertura di cave, sul tavolo della Regione per il rilascio delle relative autorizzazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui