La donna denunciata per lesioni gravi; l'uomo resta ricoverato in ospedale

Coltellata al compagno, forse la gelosia all’origine del gesto

275

FABRICA DI ROMA – Una discussione scaturita forse dalla gelosia all’origine della coltellata che V.P., 36enne, ha inferto al compagno L.V., artigiano di 50 anni. Il fatto si è verificato nel tardo pomeriggio di martedì in un’abitazione di Fabrica di Roma, in via Gramsci per l’esattezza.

La donna si era poi data alla fuga, raggiungendo Vignanello, suo paese d’origine, per cercare rifugio in casa della madre.

Raggiunta dai carabinieri, non avrebbe opposto alcuna resistenza e, condotta in caserma, ha raccontato agli investigatori la sua versione dei fatti. “Lesioni gravi” l’ipotesi di reato per cui è stata denunciata. L’arma, un coltello da cucina, non sarebbe ancora stata rinvenuta.

L’uomo, invece, è ricoverato all’ospedale Andosilla di Civita Castellana: la ferita alla coscia pare sia molto profonda. La prognosi resta riservata.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui