Si può votare online sulla piattaforma di Confagricoltura il progetto di agricoltura sociale che unisce anziani e adolescenti

COLTIVIAMO LA TERRA: LA CURA DELL’ORTO COME ESPERIENZA INTERGENERAZIONALE

102

Un progetto di agricoltura sociale che unisce anziani e adolescenti. Questo è “ColtiviAmo la terra: la cura dell’orto è un’esperienza intergenerazionale”, a cura dell’Azienda Agricola Margherita Vestri di Viterbo, e lo si può votare sulla piattaforma Coltiviamo Agricoltura Sociale di Confagricoltura (questo il link: www.coltiviamoagricolturasociale.it/progetti/coltiviamo-la-terra-la-cura-dellorto-e-unesperienza-intergenerazionale/).

Per votare il progetto e aiutarlo a vincere il bando è necessario iscriversi su www.coltiviamoagricolturasociale.it (tutte le istruzioni sono disponibili nella sezione “Iscriviti” oppure si può contattare l’indirizzo mail coltiviamoagricolturasociale@confagricoltura.it) seguendo la procedura di accesso. Una volta effettuato il log in, entrare nella lettera “C” della sezione “Progetti” e mettere il proprio like all’interno della pagina dedicata a “ColtiviAmo la TerrA: la cura dell’orto è un’esperienza intergenerazionale”.

Grazie all’agricoltura sociale, giovani e meno giovani avranno la possibilità di dedicarsi al proprio benessere prendendosi cura di un meraviglioso orto situato in un casale a breve distanza dal centro storico di Viterbo. La partecipazione sarà completamente gratuita, il risultato dell’impegno sarà costituito da gustosi ortaggi e prelibati prodotti trasformati.

Coltivare allegramente la terra in compagnia, scambiare saperi e competenze, gustare i prodotti della terra e del proprio impegno, trascorrere del tempo all’aria aperta in un ambiente sano e salubre: saranno queste le migliori risposte al disagio determinato dalle costrizioni della pandemia che ci hanno privato delle relazioni sociali e relegato in spazi chiusi.

Per ulteriori informazioni: www.facebook.com/parcodellolmo – www.instagram.com/casalepontesodo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui