Concorsopoli Pd, si dimette il presidente del Consiglio regionale del Lazio Mauro Buschini

80

Da Il Tempo

Il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mauro Buschini, si dimette: “Stop alle polemiche. Il mio successore individui i consiglieri che comporranno la commissione Trasparenza sulle assunzioni. Una scelta a garanzia di totale imparzialità”.

La decisione sarebbe stata presa ieri al termine di un incontro con alcuni esponenti del Pd Lazio per fare il punto sulla vicenda “Concorsopoli“, le assunzioni a tempo indeterminato al Consiglio Regionale del Lazio di 16 persone attinte da un bando del comune di Allumiere.
Nonostante la liceità del provvedimento ribadita dalla Pisana – sostengono in maggioranza – è stata sollevata dai consiglieri regionali di opposizione una questione di opportunità. Proprio per fugare ogni dubbio sulla legalità del procedimento lo stesso presidente Buschini ha proposto, nella scorsa seduta d’aula, l’istituzione per legge di una commissione regionale permanente Trasparenza.
Buschini si è dimesso e, da consigliere regionale, proporrà il disegno di legge come primo firmatario. “Non vivo questa scelta come una resa né come un’azione dettata da impulsività sotto la pressione delle polemiche di questi giorni – ha scritto Buschini ai consiglieri regionali – ma come un atto di amore verso questa istituzione, per aiutare a fare chiarezza e garantire prestigio al nostro consiglio e al nostro lavoro. Sono certo che apprezzerete questo gesto che ritengo giusto per chi rappresenta e vive le Istituzioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui