Confagricoltura Lazio, Alessio Trani è il nuovo presidente

"Lavoreremo insieme - ha affermato il neopresidente Trani - per affrontare le difficolta' obiettive che vive l'agricoltura del Lazio, a partire dai ritardi della politica regionale e dei Psr, con l'obiettivo di semplificare la vita dei nostri imprenditori, che gia' scontano le calamita' e la crisi"

280
grano_tuscia

E’ romano per nascita e viterbese per scelta, Alessio Trani, 53 anni, nuovo presidente di Confagricoltura Lazio, eletto ieri sera dal consiglio della Federazione regionale. Trani, che conduce l’azienda di famiglia ad indirizzo cerealicolo, olivicolo e corilicolo, in precedenza e’ stato presidente dell’Anga di Viterbo, vicepresidente di Confagricoltura Viterbo Rieti e attualmente è anche presidente del Confidi Confagricoltura Viterbo.

“Lavoreremo insieme – ha affermato il neopresidente Trani – per affrontare le difficolta’ obiettive che vive l’agricoltura del Lazio, a partire dai ritardi della politica regionale e dei Psr, con l’obiettivo di semplificare la vita dei nostri imprenditori, che gia’ scontano le calamita’ e la crisi. Confagricoltura Lazio ha un ruolo importante di supporto ai territori da svolgere per rendere piu’ efficiente l’intero sistema agricolo regionale. Saremo aperti al confronto con le forze politiche, ma soprattutto attenti alle esigenze delle imprese”.

Il presidente di Confagricoltura Lazio, nel suo mandato triennale, sara’ affiancato da due vicepresidenti: Orsola Balducci (Rm) e Antonello Lancia (Fr) e dal nuovo consiglio cosi’ composto: Antonio Parenti (Vt – Ri), Pierluigi Silvestri (Vt – Ri), Stefano Maria Boschetto (Lt), Aurelio Ferrazza (Rm), Andrea Virgili (Rm), Fabio Corsi (Fr), Michele del Gallo (Rm), Marco Berardo Di Stefano (Lt). (Ren)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui