La consigliera avrebbe dovuto presentare un ordine del giorno per votare contro la piattaforma dei rifiuti pericolosi e non e l’opposizione al vincolo finalizzato all’esproprio sui lotti che il Comune possiede all’Acquarossa

Consiglio saltato, Ciambella: “Altro scandalo della giunta Arena”

377
ciambella

“Un altro scandalo della giunta Arena”: la consigliera viterbese Luisa Ciambella sintetizza così quanto accaduto ieri in Consiglio comunale, quando la seduta in programma è andata deserta non avendo a disposizione il numero minimo di consiglieri per lo svolgimento.

Sempre ieri si sarebbe dovuto infatti votare anche l’ordine del giorno di Luisa Ciambella, con cui si chiedeva di votare contro la realizzazione della piattaforma dei rifiuti pericolosi e non e l’opposizione al vincolo finalizzato all’esproprio sui lotti che il Comune possiede all’Acquarossa.

“Questa maggioranza che era tutta felice e festeggiava un grande campione ha trovato la sua compattezza veramente per poco. – ha aggiunto la consigliera – Nel frattempo ci sono queste scelte. Vanno in vacanza come se avessero lavorato, prodotto qualcosa per la città e ci si rivede tutti ‘ dopo Santa Rosa’, come nella più naturale delle tradizioni viterbesi”.

E ancora: “Chiunque della giunta Arena dichiari che è contro la piattaforma dei rifiuti o contro gli impianti Fer o a sostegno della tutela dei cittadini e del territorio dal punto di vista ambientale dice delle falsità e mente sapendo di mentire”.

La Ciambella ha comunque reso nota l’intenzione di chiedere la riconvocazione della seduta consiliare per discutere i punti in programma, tra cui il suo ordine del giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui