Consiglio straordinario, il sindaco: “Non posso esserci”

Il primo cittadino di Viterbo ha da poco dichiarato di non poter garantire la sua presenza al prossimo Consiglio comunale.

279
Sindaco assente al consiglio straordinario

Il primo cittadino di Viterbo ha da poco dichiarato di non poter garantire la sua presenza al prossimo Consiglio comunale. Il tanto atteso confronto per risolvere lo “psicodramma” potrebbe quindi risolversi con un notevole buco nell’acqua.

La sua motivazione è quella di avere “diversi impegni istituzionali”, tra i quali l’incontro con il ministro della Difesa Elisabetta Trenta, appuntamenti dei quali le minoranze di Palazzo dei Priori erano ben a conoscenza, a detta del sindaco Giovanni Arena.

Risulta chiaro, a questo punto, come la situazione stia ormai sfuggendo di mano all’amministrazione locale, presa d’assedio da un’opposizione agguerrita che non vuole cedere di un passo. Dall’alto, intanto, anche Massimo Giampieri, coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia Viterbo, auspica un incontro tra le forze di maggioranza. “Bisogna ritrovare un’unità” – ha dichiarato Giampieri, pensando anche alle imminenti elezioni amministrative che si terranno nella Tuscia – “Serve al più presto un confronto per risolvere le problematiche ci affliggono”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui