Deflagrante decisione di Arena. Il numero due della Lega viterbese resta in carica come assessore

Contardo defenestrato da vice sindaco, rischio nuvoloni ‘verdi’ sul cielo di Palazzo dei Priori

103
Arena - Contardo
A sinistra il sindaco di Viterbo Giovanni Arena, a destra il vice Enrico Maria Contardo

Cosa è successo? E come reagirà il partito di Salvini?
Sono le domande che aleggiano sul parlamentino di Palazzo dei Priori, le cui fondamenta potrebbero essere messe a dura prova dopo la clamorosa decisione di Arena di revocare la delega di vicesindaco a Enrico Contardo. Che resta comunque assessore.

Come si è arrivati a un tale dirompente colpo di scena?

Sembra che già nel fine settimana ci fossero state delle avvisaglie a causa di diverbi tra i due. Anche se qualcuno maliziosamente rimarca come il loro rapporto, in realtà, non sia da tempo dei più sereni.
A far deflagrare la situazione – si vocifera – il disaccordo su una delibera relativa a una questione che potrebbe avere ripercussioni, imprevedibili, sull’amministrazione. Delibera che, tra l’altro, sarebbe stata fatta trapelare all’esterno ancora prima che fosse discussa in giunta. E non sarebbe la prima volta che qualcuno ‘sottobanco’ fa circolare delibere prima del dovuto…

Una situazione che certamente non favorisce un clima di fiducia all’interno di una maggioranza, non proprio coesa.
La carica di vice sindaco, secondo quanto avrebbe dichiarato lo stesso primo cittadino, resta comunque in quota Lega. Possibili papabili gli altri due assessori verdi: Claudio Ubertini e Ludovica Salcini.

Alla luce di quanto accaduto, la riunione tra le forze che sostengono – o dovrebbero sostenere – l’amministrazione Arena, prevista per ieri pomeriggio, è stata annullata e rinviata a venerdì.

Cosa accadrà in questi due giorni? Previsione difficile! Come reagirà la Lega? E reggeranno i delicati e complessi equilibri di una maggioranza spesso in bilico a questo ulteriore scossone?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here