Contributi per pagare il canone d’affitto, online il bando del Comune

L'assessore Sberna: " Finalmente ripristinato questo importante sostegno”

400
Antonella Sberna
L'assessore Antonella Sberna

Concessione contributi integrativi per il pagamento dei canoni di locazione, annualità 2019, online l’avviso pubblico. Domande entro il prossimo 13 marzo. A darne notizia è l’assessore ai servizi sociali Antonella Sberna.

E’ indetto il bando di partecipazione – si legge nel documento – finalizzato alla concessione dei contributi integrativi per coloro che, in possesso dei requisiti indicati, abitano in alloggi condotti in locazione. I soggetti interessati possono presentare domanda per la concessione dei contributi integrativi per il pagamento dei canoni di locazione dovuti ai proprietari degli immobili di proprietà privata. Le domande dei richiedenti possono essere presentate al Comune fino al giorno 13.03.2020. Tra i requisiti, un ISEE del nucleo familiare non superiore a 14mila euro, la regolare registrazione del contratto e il regolare pagamento dei canoni di locazione. L’ammontare del contribuito destinato a ciascun richiedente è fino a un massimo di 3.100,00 euro (3.098,74 euro).

“Una misura importantissima a sostegno delle famiglie – ha sottolineato l’assessore ai servizi sociali Antonella Sberna-. Un sostegno che permette alle persone di poter pagare il canone di affitto della casa in cui vivono, dove hanno scelto di stare. Già dai banchi dell’opposizione mi ero battuta per il ripristino di questa misura regionale. Finalmente torna a essere una realtà concreta, superando la misura attuale che era rivolta a una platea troppo ridotta – ha aggiunto l’assessore Sberna -. Una misura di conforto per tante persone in difficoltà che potranno tornare a fare domanda per l’ottenimento di un contributo economico importante, riguardante uno dei temi più cari per ciascuno di noi: la casa”.

Il richiedente dovrà presentare la domanda di contributo rispettando le modalità indicate e utilizzando i modelli allegati al bando, disponibili presso l’ufficio Servizi Sociali del Comune (via del Ginnasio 1), oppure scaricabili dal sito istituzionale del Comune di Viterbo. La versione integrale dell’avviso, comprensivo della modulistica necessaria per la presentazione della domanda, è consultabile e scaricabile dal sito istituzionale, sezione Settori e Uffici, settore V servizi sociali – avvisi pubblici servizi sociali.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui