Un gruppo di cittadini si è coalizzato per combattere il degrado di monumenti e simili

Contro l’incuria in città, arrivano gli “Spazzini Anonimi Viterbesi”

88

“Siamo un gruppo di Viterbesi che ama la sua splendida città e vedendola versare in cattive acque per quanto riguarda l’incuria ha deciso di intervenire”. Si presentano così gli Spazzini Anonimi Viterbesi, coalizione di volontari nata allo scopo di contrastare il degrado nella Città dei Papi, soprattutto per quanto riguarda monumenti e simili.

Si affermano sempre più frequentemente iniziative portate avanti grazie alla volontà dei singoli cittadini in nome dell’ambiente e dell’amore per la città. “Non vogliamo polemiche – spiegano gli Spazzini Anonimi – l’amministrazione pubblica è carente e colpevole quanto ciascuno di noi..ovunque ci sono rifiuti di qualsiasi tipo che i cittadini gettano e il Comune non raccoglie”.

Per questo, l’appello è rivolto a tutti coloro che intendono collaborare attivamente con il gruppo, senza critiche contro nessuno e partecipando alla pulizia, fornendo aiuto nelle ricerche, reperimento di materiali e autorizzazioni.

“Siamo annonimi non perché giriamo mascherati – chiariscono – semplicemente perché i nostri volti, i nostri nomi, non contano nulla…conta il gruppo. Aborriamo chi fa qualcosa per Viterbo e poi ci si fa i selfie, non cerchiamo consensi elettorali ma aiuto vero. Cercheremo quindi di coinvolgervi mostrando quel che abbiamo fatto e quel che vorremmo fare. Grazie a tutti!”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui